Addio a Gigi Radice: fu calciatore e tecnico del Milan

Share

Allenatore per 30 anni, fino al 1997, guidò il Monza in B, i granata, l'Inter, il Milan, la Fiorentina, la Roma e il Bologna.

Da parte della proprietà e della redazione di Zerocinquantuno le più sentite condoglianze e un forte abbraccio ai familiari del mitico Gigi.

Radice ha avuto un passato anche come tecnico della Roma nel lontano 1989/1990. Dietro l'allenatore, e sappiamo tutti cosa ha fatto, c'era la persona: "noi giocatori andavamo al campo per allenarci ma anche perché c'era lui che ti faceva ridere con le sue battute e i suoi scherzi".

Sully, il cane che non abbandona Bush padre
Ora Sully tornerà all'asspociazione America's VetDogs, che ha sede a New York, e lì trascorrerà le feste di fine anno. D'altra parte, tra i due si era creata una perfetta sintonia, proprio come l'ex presidente George H.W.

Manovra: Conte, ma quale vertice? Qui si lavora sempre
Ma, ha aggiunto, i cardini programmatici delle due forze di maggioranza, Quota 100 e Reddito di cittadinanza , restano prioritari. Come, però, non è ancora dato sapere.

Omicidio Regeni, Procura di Roma: "Presto avremo i primi indagati"
Successivamente furono ritrovati i documenti di Regeni nella casa della sorella del capo banda. Inutile dire che si trattava di un tentativo di depistaggio.

"Luigi Radice è stato un grandissimo nella storia del Torino e in quella del calcio, sport in cui ha interpretato al meglio il ruolo del maestro: entra di diritto nel pantheon granata con gli eroi di Superga".

Lunga la carriera da allenatore, dopo l'esordio col Monza (stagioni 1966-1968), Radice si trasferì al Treviso e successivamente guidò il Cesena che portò alla promozione in Serie A, approdando nella stagione 1973-1974 alla Fiorentina. Dopo l'esperienza al Cagliari l'anno successivo, passò al Torinodove vinse, nella 1975-76, il primo scudetto del post-Superga, che gli valse il premio Seminatore d'Oro di miglior allenatore dell'anno.

Radice rimase coinvolto, il 17 aprile 1979, di un grave incidente stradale sull'Autostrada dei Fiori, assieme all'ex calciatore Paolo Barison, che perse la vita. Poi venne esonerato dopo una furiosa lite con Vittorio Cecchi Gori. "Sì, ma abbiamo pareggiato".

Share