Addio a Gigi Radice: fu calciatore e tecnico del Milan

Share

Allenatore per 30 anni, fino al 1997, guidò il Monza in B, i granata, l'Inter, il Milan, la Fiorentina, la Roma e il Bologna.

Da parte della proprietà e della redazione di Zerocinquantuno le più sentite condoglianze e un forte abbraccio ai familiari del mitico Gigi.

Radice ha avuto un passato anche come tecnico della Roma nel lontano 1989/1990. Dietro l'allenatore, e sappiamo tutti cosa ha fatto, c'era la persona: "noi giocatori andavamo al campo per allenarci ma anche perché c'era lui che ti faceva ridere con le sue battute e i suoi scherzi".

Brevettato un prototipo di smartphone senza bordi — Samsung
Quest'anno dovrebbero essere tre i dispositivi della famiglia S10 e oggi il protagonista della nuova segnalazione è il modello di mezzo, quello che porterà il nome della nuova gamma.

Pensioni, quota 100 (per ora) non cambia: le ultime novità sull’anticipo previdenziale
Ma spunta il divieto di cumulare l'assegno della pensione con altri redditi, per cinque anni per chi andrà in pensione a 62 anni. Quota 100 e la riforma delle pensioni annunciata dal governo potrebbero essere adottate per decreto legge .

M5S: Renzi, Di Maio spieghi perché ha fatto da prestanome al padre
Miceli, avvocato e membro della commissione Antimafia, ha ricostruito i passaggi dalla ditta del padre del vicepresidente del Consiglio, Antonio Di Maio , alla madre.

"Luigi Radice è stato un grandissimo nella storia del Torino e in quella del calcio, sport in cui ha interpretato al meglio il ruolo del maestro: entra di diritto nel pantheon granata con gli eroi di Superga".

Lunga la carriera da allenatore, dopo l'esordio col Monza (stagioni 1966-1968), Radice si trasferì al Treviso e successivamente guidò il Cesena che portò alla promozione in Serie A, approdando nella stagione 1973-1974 alla Fiorentina. Dopo l'esperienza al Cagliari l'anno successivo, passò al Torinodove vinse, nella 1975-76, il primo scudetto del post-Superga, che gli valse il premio Seminatore d'Oro di miglior allenatore dell'anno.

Radice rimase coinvolto, il 17 aprile 1979, di un grave incidente stradale sull'Autostrada dei Fiori, assieme all'ex calciatore Paolo Barison, che perse la vita. Poi venne esonerato dopo una furiosa lite con Vittorio Cecchi Gori. "Sì, ma abbiamo pareggiato".

Share