Calcio: il Napoli subito a lavoro, Ancelotti sfida Spalletti

Share

Volevamo pareggiarla, ma Meret è stato davvero bravo.

"Il supporto dei tifosi l'ho sentito fin dal ritiro". Meret è un portiere di alto livello e questa parata di stasera è di alto livello. Si tratterà di una sfida più che all'altezza dei partenopei, ma da non sottovalutare. NAPOLI (4-4-2): Meret 6.5, Hysay 6, Albiol 7.5, Koulibaly 7, Ghoulam 6 (33′ st Luperto 6), Callejon 6.5, Rog 6 (20′ st Ruiz 6), Hamsik 6.5, Zielinski 6.5, Mertens 6 (38′ st Diawara 6), Insigne 7. Ancelotti non ha nessuna intenzione di fare a meno di lui, nemmeno sabato scorso, quando gravato da una diffida, è sceso in campo con la Spal, sfoderando la sua ennesima prestazione da gigante. Ci aiutiamo e ci sacrifichiamo. Ci aiutiamo, ci sacrifichiamo. Fuori dal campo c'è un gran clima nel gruppo. Per i ragazzi di Ancelotti una gara facile sulla carta per poter mantenere quantomeno inalterate le distanze dalla Juventus, contando anche sull'aiuto indiretto della Roma.

Hamšík: Sono emozionato. Sono onorato di aver superato un giocatore come Maradona. Non si è fatta attendere la replica: "Se fai qualcosa di buono e ti criticano, ricorda che la critica è l'applauso degli invidiosi". Fragilità mentale? Assolutamente no, Alex è eccezionale e si è sempre espresso ad ottimi livelli. E' una figura importantissima.

La squadra è con il mister, parola di Gattuso
Un risultato inutile per la squadra rossonera, che spreca l'ennesima occasione di tenere la corsa della Lazio . Non ci attacchiamo però alla sfortuna, perché per fare gol bisogna essere freddi, e noi non lo siamo.

Roma, Di Francesco sempre in bilico: per la panchina spunta anche Panucci
Certo, per il giovane talento la serata sarà indimenticabile: "Il primo gol in Serie A lo sognavo sin da quando ero bambino". Felice e soddisfatto Eusebio Di Francesco , euforico per il successo ottenuto dalla Roma contro il Sassuolo .

Milano, svaligiata dai ladri la casa di Fabrizio Corona
Festività amare per Fabrizio Corona , ancora una volta alle prese con un furto nella sua residenza milanese. Lei ha aperto la porta ai ladri , ha aperto la cassaforte, ha inscenato un furto che non è mai esistito.

Sul suo ex allenatore Semplici: "E' un allenatore molto preparato, come il suo staff. E' molto preciso, meticoloso nella tattica".

Che insidie nasconde Napoli-SPAL? Servirà lo stesso approccio mostrato col Frosinone, altrimenti rischiamo di ripetere quanto accaduto col Chievo. Quando gli attaccanti non riescono a trovare i varchi giusti, complice anche l'organizzazione difensiva della Spal, è sempre molto importante avere un difensore capace di gonfiare la rete avversaria.

Share