Messi risponde a Ronaldo: "A Barcellona sono a casa mia"

Share

La stella argentina lo ha ammesso nel corso di un'intervista rilasciata a Marca. "La Juve ha fatto un gran colpo e con lui è tra le favorite alla vittoria in Champions".

Le parole di Messi esprimono un profondo rispetto per quello che è sempre stato considerato il suo più grande rivale per il titolo di miglior calciatore al mondo, forse persino della storia. Mi piacerebbe anche lavorare ancora con Guardiola, perché è uno dei migliori al mondo, ma la vedo difficile. E' uno dei migliori allenatori del mondo. Si dice che il Barcellona segua con attenzione de Jong e de Ligt? Spazio amarcord con dedica anche per Neymar. Dall'altra parte è ancora un giovane ragazzo che si sta adattando alla città e bisogna lasciarlo sereno.

Dal passato, rappresentato da Pep Guardiola e Andres Iniesta ("Ci manca, dentro e fuori dal campo"), al presente, con un messaggio per il giovane compagno di squadra Ousmane Dembélé: "In campo fa cose incredibili. Meno se ne parla e meglio è per lui". Al Real manca Cristiano Ronaldo? Vincere è sempre difficile, ma niente è impossibile, e daremo il massimo per centrare tutti i traguardi che ci siamo prefissati. Ma Cristiano è uno che mancherebbe a qualsiasi squadra. "Segna moltissimo e il suo apporto è enorme".

Questore Milano: "Fatto gravissimo. Finora due persone arrestate"
Erano nel gruppo, poi con un'analisi ancora più attenta vedremo se sono interessati anche ai quattro feriti napoletani. Richiederò in via d'urgenza di vietare le trasferte dell'Inter fino alla fine del campionato .

È proprio vero: Miley Cyrus e Liam Hemsworth si sono sposati
Si sono conosciuti nel 2010 sul set del film The Last Song , dove recitavano entrambi. Si erano fidanzati nel 2012 e poi lasciati l'anno seguente.

Francesco Chiofalo: "Ho un tumore al cervello"
Per quanto sia pericolosa questa operazione e per quanto io non la voglia fare, sono costretto, non c'è un'alternativa". Francesco Chiofalo , ex concorrente di Temptation Island , ha appena annunciato di avere un tumore al cervello .

Messi è tornato indietro nel tempo ricordando i grandi duelli che si sono instaurai tra lui e l'ex giocatore del Real: "Era una rivalità molto sana". Così Messi commentando l'addio di Cristiano Ronaldo al Real Madrid. Quest'anno, a interrompere il duopolio che perdurava dal 2008 è stato il croato Luka Modric. Sapevo che in questa stagione non avevo la possibilità di vincere.

È un bel premio ma è il riconoscimento del lavoro di tutti, come il premio Zamora che va al portiere meno battuto quando in realtà il merito è dell'intera squadra. Le mie sfide si rinnovano anno dopo anno. Come la Champions, che Leo vuole tornare a sollevare con il Barcellona, club al quale ha giurato ancora una volta fedeltà: "La Champions League è una coppa sempre speciale per ciò che rappresenta e vorremmo vincerla di nuovo, anche se la concorrenza è tanta: la Juventus, per esempio, è una squadra molto forte". Sono nella migliore squadra del mondo.

Share