Egitto, esplosione bus in zona Piramidi: morti e feriti

Share

Due vittime sono di nazionalità vietnamita, e così i feriti, salvo la guida e l'autista, entrambi egiziani. Il premier egiziano segue le indagini. Come riportano i media locali, l'esplosione è avvenuta nel quartiere al-Haram, alla periferia della città egiziana, non lontano dall'area archeologica delle piramidi di Giza dove l'autobus era diretto.

I servizi di sicurezza sono accorsi immediatamente e hanno cordonato il sito. Lo riferisce il ministero dell'Interno egiziano. Un ordigno artigianale è esploso nella zona di Marioutiyah, che si trova vicino alle piramidi di Giza, investendo il veicolo che trasportava una dozzina di turisti. Secondo le ultime informazioni, hanno perso la vita due persone (originarie del Vietnam), mentre almeno 12 persone sarebbero rimaste feriti.

Esplode centrale elettrica a New York - Nord America
In pochi minuti sono state centinaia i messaggi postati sui social dai cittadini, qualcuno era incuriosito, altri impauriti. Ed è addirittura intervenuto il sindaco Bill De Blasio a precisare: "Nessuna invasione aliena o minaccia dallo spazio ".

Attacco terroristico al ministero degli Esteri in Libia: cosa sappiamo
Nell'attentato hanno perso la vita anche due attentatori, uno che si è fatto esplodere e l'altro ucciso dalle forze di sicurezza. Una delle vittime sarebbe Hibrahim Shibani, direttore generale del Dipartimento per le relazioni islamiche del ministero.

Nadia Toffa e la chemio alla vigilia di Natale
Ringrazio i medici e gli infermieri che nel giorno più speciale e familiare dell'anno sono qui per noi malati. Dal viso traspare quanto sia provata, anche se la giornalista, ancora una volta, sorride con coraggio.

Al passaggio del bus si è attivato.

Share