Egitto, esplosione bus in zona Piramidi: morti e feriti

Condividere

Due vittime sono di nazionalità vietnamita, e così i feriti, salvo la guida e l'autista, entrambi egiziani. Il premier egiziano segue le indagini. Come riportano i media locali, l'esplosione è avvenuta nel quartiere al-Haram, alla periferia della città egiziana, non lontano dall'area archeologica delle piramidi di Giza dove l'autobus era diretto.

I servizi di sicurezza sono accorsi immediatamente e hanno cordonato il sito. Lo riferisce il ministero dell'Interno egiziano. Un ordigno artigianale è esploso nella zona di Marioutiyah, che si trova vicino alle piramidi di Giza, investendo il veicolo che trasportava una dozzina di turisti. Secondo le ultime informazioni, hanno perso la vita due persone (originarie del Vietnam), mentre almeno 12 persone sarebbero rimaste feriti.

Anticipazioni trono classico: U&D sbarca in prima serata per le scelte
Inoltre ha lanciato anche alcune frecciatine nei confronti di Sara e suo fratello: ci sarà una nuova loro riposta? Per quanto riguarda lo scandalo , non mi scrivete più per questa storia.

Questore Milano: "Fatto gravissimo. Finora due persone arrestate"
Erano nel gruppo, poi con un'analisi ancora più attenta vedremo se sono interessati anche ai quattro feriti napoletani. Richiederò in via d'urgenza di vietare le trasferte dell'Inter fino alla fine del campionato .

Kenya, la polizia: "Silvia Romano è viva ed è ancora nel Paese"
Ibrahim Adan Omar era stato arrestato l'11 dicembre e trovato in possesso di un kalashnikov e di un centinaio di munizioni. La 23enne milanese ha una grande passione per l'Africa.

Al passaggio del bus si è attivato.

Condividere