Il Napoli soffre fino alla fine e batte 3-2 il Bologna

Condividere

La rete di Milik non è stata però convalidata subito. "Nel mio lavoro - ha raccontato recentemente Ancelotti - le amicizie di solito le coltivo solo dopo che ho lasciato un club, e non lo alleno più".

Messi risponde a Ronaldo: "A Barcellona sono a casa mia"
Si dice che il Barcellona segua con attenzione de Jong e de Ligt? Spazio amarcord con dedica anche per Neymar . Mi piacerebbe anche lavorare ancora con Guardiola , perché è uno dei migliori al mondo, ma la vedo difficile.

La squadra è con il mister, parola di Gattuso
Un risultato inutile per la squadra rossonera, che spreca l'ennesima occasione di tenere la corsa della Lazio . Non ci attacchiamo però alla sfortuna, perché per fare gol bisogna essere freddi, e noi non lo siamo.

Nadia Toffa e la chemio alla vigilia di Natale
Ringrazio i medici e gli infermieri che nel giorno più speciale e familiare dell'anno sono qui per noi malati. Dal viso traspare quanto sia provata, anche se la giornalista, ancora una volta, sorride con coraggio.

BOLOGNA -"Sono sereno, non mi sento in scadenza, con la dirigenza ci parliamo e i rapporti sono ottimi, di quel che si legge non m'interessa, m'interessa quel che mi si dice negli occhi". Il centravanti però fa appena in tempo ad esultare prima di lasciare il campo per un infortunio riportato in avvio di gara. Io guardo avanti, non mi sento in bilico. Arrivano così le mosse di Inzaghi che inserisce prima Nagy come mezzala al posto di Svanberg ed infine anche Orsolini per Poli ma che soprattutto riesce a sfruttare di nuovo le palle inattive per agguantare il pareggio. Il Bologna non molla e pareggia all'80' con Danilo ancora sugli sviluppi di una punizione. Ma attenzione perché proprio di fronte agli azzurri si staglia il Bologna che non vuole fare assolutamente la parte della comparsa visto che ai rossoblu servono i punti per poter raggiungere una salvezza che sembra davvero complicata.

Condividere