Sampdoria, Giampaolo: "Il rigore concesso alla Juventus è un regalo assurdo"

Share

Anche per questo, fatto salvo che sbagliare è umano, figuriamoci per gli arbitri, sarebbe cosa buona e giusta che i direttori di gara approfittassero della pausa per condividere una linea chiara e precisa su come utilizzare il Var, e come valutare i falli di mano in area di rigore. Il portoghese, autore di una doppietta contro la Samp, ha postato una foto durante l'esultanza: "Contento per un'altra importante vittoria!" Sui margini di miglioramento della squadra, poi: "Dobbiamo migliorare alcuni momenti della partita e oggi l'abbiamo dimostrato". Fortunatamente sull'ultima azione c'era il fuorigioco. "E' giusto che, se c'è, la usino quand'è più opportuno". All'ultimo minuto abbiamo fatto tre azioni, nonostante fossimo in vantaggio e bastava tenere palla senza forzare. Con Ronaldo si ha la percezione che possa arrivare la Champions League. In questo bisogna migliorare. Dopo il pareggio però siamo rimasti bene in partita, anche agonisticamente, senza rispettare troppo l'avversario. Se allenassi una squadra avversaria sarei avvilito per questa Juve? Ma per vincerla bisogna arrivare bene alla competizione. Valeri che decise la semifinale di Coppa Italia Juventus-Napoli con un arbitraggio imbarazzante. Fino a dicembre abbiamo fatto bene, ma ciò che conta è far bene da gennaio in avanti. È andato più volte vicino a far gol.

Scontri di San Siro, ultrà interrogato chiama in causa capo della Nord
Il bilancio degli scontri avvenuti ieri sera prima della partita Inter Napoli a San Siro si è quindi ulteriormente aggravato . Noi stavamo attacando di nuovo 3/4 interisti quando ci siamo accorti che tra di noi c'era un loro amico morto.

Roma, Di Francesco: "Sto con Ancelotti, bisogna fermarsi"
Sono partite ravvicinate, devo fare valutazioni legate ai recuperi di tutta la squadra. Ancora non abbiamo fatto nulla, era importante però andare a fare la sosta lì vicino.

Calcio: il Napoli subito a lavoro, Ancelotti sfida Spalletti
Volevamo pareggiarla, ma Meret è stato davvero bravo. "Il supporto dei tifosi l'ho sentito fin dal ritiro". Fragilità mentale? Assolutamente no, Alex è eccezionale e si è sempre espresso ad ottimi livelli.

I bianconeri sfiorano il raddoppio con Dybala, ma vengono raggiunti su un calcio di rigore, deciso dal Var, per il tocco di braccio di Emre Can sul corner di Caprari, realizzato (al 33°) da Quagliarella (al nono goal consecutivo).

Share