Sea Watch, odissea di capodanno per 49 - Ultima Ora

Share

Sono cinque i Paesi europei che, fino a questo momento, hanno negato l'approdo: oltre a Malta e all'Italia, anche la Spagna, l'Olanda e la Germania. Gli appelli vengono lanciati ogni giorno ma l'Europa continua ad ignorare l'emergenza ma sicuramente nei prossimi vertici bisognerà discutere di questa situazione per arrivare ad un accordo definitivo.

Per il 2019, l'Unhcr ribadisce la necessità critica di porre fine ad un approccio "nave per nave" ed per gli Stati di applicare un'intesa regionale che fornisca ai capitani delle navi chiarezza e prevedibilità su dove sbarcare rifugiati e migranti salvati nel Mediterraneo. Le temperature sono molto rigide, sottocoperta non ci sono posti a sufficienza per tutti e le scorte di acqua e cibo cominciano ad essere razionate.

Manovra. Tria: abbiamo garantito la stabilità garantendo le promesse
E poi bisognerà vedersela anche con un contesto internazionale che si preannuncia sfavorevole con l'ombra lunga di una possibile recessione in arrivo.

Tagli alle pensioni, i sindacati scendono in piazza a Treviso
Un documento di bilancio fatto di debito colpisce le nuove generazioni, sposta solo in avanti il peso di questa manovra. Questo governo invece ha deciso di fare cassa sulle spalle dei pensionati italiani e tutto questo è inaccettabile.

Francesco Facchinetti contro Walter Nudo? Il video che lascia dubbi
Da quel momento, quindi, sono stata tantissime le ipotesi sul motivo di tale appellativo. Francesco Facchinetti ha offeso Walter Nudo , la gaffe in una Story di Instagram .

"Mare mosso, da 11 giorni senza un porto, l'odissea di Capodanno delle Ong".

Decine di persone a bordo della #SeaWatch3 in mare da 9 giorni, fra loro anche dei bambini. L'Europa non rimanga indifferente. Giovedì Sea Watch 3 aveva inoltre risposto a una segnalazione di un gommone in difficoltà diramata dalla sala operativa della Guardia costiera italiana: era tornata nella zona SAR libica (in inglese search and rescue, cioè aree di mare in cui gli stati costieri competenti si impegnano a mantenere attivo un servizio di ricerca e salvataggio) ma non era riuscita a individuare l'imbarcazione, che nel frattempo forse era naufragata o era stata raggiunta dalla controversa Guardia costiera libica. Secondo le previsioni, le condizioni del tempo sono in via di peggioramento: è necessario che l'attracco avvenga prima possibile, per non mettere a rischio, una volta ancora, le vite dei profughi.

Share