Tianjin, Pato ha nostalgia di casa: "Voglio vincere con un club brasiliano"

Share

In passato era stato accostato più volte ai rossoneri il nome di Alexandre Pato che, però, nelle ultime ore sembra essersi allontanato definitivamente. Una suggestione che con Leonardo come dirigente rossonero poteva prendere davvero quota.

Il Milan è alla ricerca di un attaccante che possa alternarsi con Higuain e Cutrone e possa risolvere, numericamente, il problema della carenza di punte per il nuovo 4-4-2 varato da Gattuso.

Terremoto al largo delle Filippine
Anche l'USGS ha rivisto la magnitudo del terremoto spostandola dall'iniziale 7.2 alla successiva 7.0. Meno di una settimana fa, il devastante tsunami che ha messo in ginocchio l'Indonesia .

Dal 2019 con fatturazione elettronica meno evasione e più competitività
Per i quali, tuttavia, la possibilità di utilizzare già dal prossimo anno la fattura elettronica non è affatto preclusa.

Heidi Klum annuncia il matrimonio con Tom Kaulitz
Poi i fiori d'arancio col cantante Seal e dall'unione sono nati tre figli. Per la 45enne tedesca si tratta infatti del terzo matrimonio .

"E' stato in periodo molto difficile". "Voglio vincere ancora dei titoli - ha detto poi Pato, parlando di calcio -, e vedrete che ci riuscirò. Mi piacerebbe tornare in Brasile e vincere un Mondiale per club con la maglia di un club verdeoro".

Nonostante un contratto in scadenza nel giugno del 2019 (con annessa clausola rescissoria da 25 milioni di euro ed ingaggio da 9 milioni a stagione), Alexandre Pato vuole lasciare la Cina ed il Tianjin Quanjian. Il suo futuro dipenderà molto dalla sua volontà economica, dato che in Brasile davvero pochi club potrebbero permettersi uno stipendio così oneroso.

Share