Paratici: "Ramsey? La Juve è attenta. Kean resta, Mbappé è un'ipotesi fantasiosa"

Share

"È un'ipotesi molto fantasiosa".

Come si legge su 'Tuttosport', la Juventus ha il sì di Aaron Ramsey. Il direttore sportivo bianconero, Fabio Paratici, che lavora sotto traccia già da diverse settimane, avrebbe infatti affrontato la questione sia con l'entourage del giocatore sia con il club inglese. Sull'interesse per Ramsey: "E' un ottimo giocatore e gioca in una grande squadra".

" Se giocherà nella Juventus a partire da luglio?"

Cosa dirà Mattarella nel suo discorso di fine anno
LE REAZIONI - Al discorso del Capo dello Stato sono seguiti a stretto giro i primi commenti del mondo politico. La capacità competitiva del nostro sistema produttivo che si è ridotta.

Belen Rodriguez, incidente hot: si apre il vestito e si vede tutto
In quel momento anche i medici hanno ritenuto che fosse davvero l'unica soluzione possibile per calmarlo e farlo recuperare. Nonostante la conferma di Signorini , pare però che per Belen il peggio sia passato.

Ancelotti: "Il rendimento della Juve annacqua quanto stiamo facendo, ma guardiamo avanti"
Mi sembra una squadra motivata, con idee chiare e nel gioco e ci hanno creato più problemi di altre squadre al San Paolo . Ancelotti: "Abbiamo dimostrato carattere, a gennaio non parte nessuno, possiamo migliorare, gara con l'Inter? ".

"Questo è tutto da verificare". Noi siamo aperti perché siamo un grande club e guardare al mercato sia del futuro che a quello immediato sempre con grande attenzione.

KEAN RESTA - Dopo il mercato in entrata, doveroso analizzare quello in uscita: "Kean rimarrà qua, cercheremo di mantenere tutti i giocatori della nostra rosa". Un intreccio di mercato complicatissimo, con il Real che vede in Ramsey un calciatore già pronto che potrebbe aiutare la squadra soprattutto in questo momento in cui Isco è ai ferri corti con il tecnico Solari. Più che sorpreso, sono felice di vederlo giocare perché è un giocatore diverso dagli altri. Cristiano è il miglior giocatore del mondo, quindi aumenta per forza la consapevolezza della squadra. Partiamo da un livello già molto alto, ma cerchiamo sempre soluzioni per provare a migliorare questa squadra. Abbiamo una rosa molto competitiva giochiamo su più fronti quindi abbiamo bisogno di tutti.

I bianconeri, con l'acquisto del fuoriclasse portoghese, hanno di fatto scoperto le carte su quella che ormai da anni rappresenta un chiodo fisso: la vittoria della Champions. Sicuramente con maggiore sicurezza rispetto agli ultimi anni. Noi pensiamo alla Juve. È chiaro che conosco bene il direttore e lui conosce bene me, lui sa co sa posso pensare bene o male io e io so cosa può pensare lui.

Share