Globe Soccer Awards 2018, trionfa Ronaldo: "Sogno di vincere con la Juve"

Condividere

Al costo necessario per strappare il calciatore, su cui ha mire anche il Real Madrid, al Psg si sommerebbe anche l'ingaggio dello stesso Mbappé che a Parigi prende 10 milioni netti a stagione, grosso modo gli stessi soldi che chiede il gallese Ramsey, che a giugno si svincolerà dall' Arsenal e su cui la Juve ha scavalcato l'Inter. Una rete indimenticabile, che i tifosi bianconeri omaggiarono con una standing ovation memorabile allo Stadium e che tutto il mondo ha visto e rivisto, apprezzando tecnica e forza fisica del gesto. Da quando Cr7 ha abbandonato la Spagna e la camiseta del Real Madrid ha sfiorato con le dita i vari premi (dal Best FIFA al Pallone d'Oro), che sono stati incetta di Luka Modric, il croato insignito quale migliore giocatore dell'anno appena concluso. Tutto è passato, il 2019 è iniziato bene con questo premio e col gol che purtroppo ho segnato contro la mia squadra attuale. "Se dovessi scegliere il momento più bello direi quando con il Milan ho battuto il Barcellona 4-0 ad Atene in finale di Coppa Campioni". Sul palco l'autore della prodezza commenta con un'essenziale: "Il mio gol più bello".

Fabio Capello ha ricevuto il premio alla carriera come allenatore. Don Fabio ringrazia "tutte le squadre che hanno avuto fiducia in me" e poi ricorda la sua lunga carriera, prima da giocatore e poi da allenatore, sempre ricca di successi. "Quella fu una delle partite più incredibili che giocammo perché quasi per tutti era impossibile battere i blaugrana".

Radja Nainggolan smentisce crisi con moglie con un bacio su Instagram FOTO
Poi Radja ricadrebbe nelle sue vecchie abitudini , la sua vita è stata tutta così. Non mi ascolta più, come se le mie parole avessero perso tutto il loro effetto.

Galeazzi in sedia a rotelle a "Domenica In", Mara Venier si commuove
L'incontro tra lui e la Venier ha commosso il pubblico, sia in studio che a casa. In ogni caso l'uomo fin ad oggi ha preferito non parlarne mai esplicitamente.

Scontri di San Siro, ultrà interrogato chiama in causa capo della Nord
Il bilancio degli scontri avvenuti ieri sera prima della partita Inter Napoli a San Siro si è quindi ulteriormente aggravato . Noi stavamo attacando di nuovo 3/4 interisti quando ci siamo accorti che tra di noi c'era un loro amico morto.

Fabio Paratici è stato premiato come miglior direttore sportivo del 2018.

Il portoghese trionfa per la quinta volta, la terza consecutiva, dopo i premi ricevuti nel 2011, 2014, 2016 e 2017 e riceverà il trofeo all'interno del Madinat Jumeirah Hotel di Dubai, dove si trova in vacanza con la famiglia. La Juve vive uno sei suoi momenti migliori, abbiamo vinto tanto negli ultimi anni e ora abbiamo una squadra ancora più competitiva con Ronaldo.

Condividere