Messico, ritrovato Maradona. Il Pibe de Oro dimesso dall’ospedale: "Sto bene, ma…"

Share

" Voglio ringraziarvi per i messaggi di incoraggiamento".

Voglio ringraziare tutti per i messaggi di sostegno che mi sono arrivati - si legge nel post - ma vi siete preoccupati senza motivo. "E che oggi mi prendo cura dei miei nipoti Benja, Dieguito Mattia, e di mio figlio Diego Fernando. Mando un bacio a tutti", ha infatti scritto l'ex capitano del Napoli e della Nazionale argentina su Facebook, corredando il suo messaggio con una fotografia in cui sorride sereno e solleva il pollice laddove tutti si immaginano di vederlo sempre: sul campo. Il Pibe de Oro si trovava nella clinica Olivos, nella zona nord di Buenos Aires, per una serie di controlli di routine prima di ripartire per il Messico. Con lui ci sono i tre figli Giannina, Jana e Diego jr che sabato aveva in programma il battesimo del figlio, Diego Matias. Sarebbe sotto osservazione ma fuori pericolo. Proprio questi accertamenti medici, però, e in particolare un'endoscopia, hanno portato alla luce il problema di salute dell'ex calciatore del Napoli.

Читайте также: Apple cade a Wall Street, è la peggiore seduta da sei anni

Diego Maradona continuerà ad allenare i Dorados di Sinaloa, e tornerà in Messico "non appena avrà completato degli esami medici di routine".

"Diego Maradona ha raggiunto l'accordo per continuare con i Dorados e continuerà ad essere l'allenatore della squadra". Non è peraltro la prima volta che accade qualcosa a Maradona il 4 gennaio: ricorderete senz'altro che lo stesso giorno di 19 anni fa fu ricoverato in una clinica uruguayana.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share