Napoli ricorda Pino Daniele 4 anni dopo

Share

Nello Daniele, fratello di Pino, invece, ha già messo in funzione i motori del memorial dedicato al fratello.

Pino Daniele morì la sera del 4 gennaio del 2015, alle 22:45, lasciando un vuoto incolmabile alla sua Napoli. "Ciao Pino. avremmo fatto tante cose bellissime insieme.ne sono certo e mi manchi. e se vedi mio padre, digli di quelle notti passate insieme, a ridere e a suonare. vedrai che cercherà un pianoforte e anche lui ti canterà qualcosa, forse proprio Napule o chissà forse Sicily". La lettera di Sara ha ricevuto moltissimi apprezzamenti su Instagram e una valanga di commenti che hanno commemorato suo padre. "Speriamo che l'evento possa ripetersi anche il prossimo anno e che possa servire a trasmettere ai giovani il ricordo di Pino Daniele". Non stupisce quindi che il suo profilo Instagram sia seguito da quasi duecentomila follower e che sia diventata piuttosto famosa. La figlia Sara, in modo particolare, non è mai stata reticente nel parlare della sua esperienza con la moglie del padre.

"Passano gli anni ma quello che hai lasciato ad ognuno di noi è sempre presente", scrive Sara Daniele. "Grazie perché tutto quello che mi hai detto e insegnato, lo porto nel mio cuore tutti i giorni". Spesso le persone che mi conoscono mi domandano Come si fa a gestire la morte di un genitore? "E io vado avanti a testa alta sempre, proprio come facevi tu".

Messico, ritrovato Maradona. Il Pibe de Oro dimesso dall’ospedale: "Sto bene, ma…"
Con lui ci sono i tre figli Giannina , Jana e Diego jr che sabato aveva in programma il battesimo del figlio, Diego Matias . " Voglio ringraziarvi per i messaggi di incoraggiamento ".

Lazio, Marusic squalificato per due giornate: salterà il Napoli
Salteranno la prossima giornata Capuano , Ciano (Frosinone), Ceppitelli (Cagliari), Suso (Milan), Mandragora , Pussetto ( Udinese ), Bennacer (Empoli), Izzo ( Torino ), Allan ( Napoli ), Piatek ( Genoa ).

Boban contro il Mondiale per Club: "Giocato così non serve a nessuno"
Discorso simile anche per la Confederations Cup , un'altra competizione di cui Boban spera la FIFA possa sbarazzarsi presto. Chiaramente sei in difficoltà se non arrivano dei risultati, però non ho visto una critica feroce.

Il 7 giugno del 2018, allo Stadio San Paolo di Napoli c'è stato un bellissimo concerto commemotativo durante il quale hanno preso parte artisti come Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti, Jovanotti, Antonello Venditti, Giorgia, Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Massimo Ranieri e Tullio De Piscopo, oltre alle band storiche di Vai mo' e Nero a metà.

Sara Daniele ricorda il suo papà Pino Daniele.

Share