Calciomercato Inter, Modric deluso dal Real: "Non possiamo fare sempre una cagada"

Condividere

Santiago Solari non lo considera adeguato al tipo di fútbol che vuole proporre e nemmeno gli infortuni di Gareth Bale e Marco Asensio per garantire al fantasista malagueño un posto nell'undici titolare dei campioni d'Europa nella partita di ieri contro la Real Sociedad, finita per altro con una clamorosa sconfitta del Real Madrid.

Fischi sonori dei tifosi per il tecnico e per la squadra, in particolare un irriconoscibile Marcelo, anche sfortunata viste le tante occasioni sventate dal portiere dei baschi Rulli, ma pure molto nervosa pensando all'espulsione in avvio di ripresa di Lucas Vazquez, che ha anche strappato la maglia dopo aver visto il cartellino rosso. "Credevo che i napoletani si lamentassero inutilmente perché inferiori alla Juve, ma il Var così è inutile". È colorito il commento del Pallone d'Oro, Luka Modric, dopo il brutto ko casalingo del Real oggi contro la Real Sociedad. Questi sono solo alcuni messaggi che si possono leggere sul web.

Calciomercato, ritorno al Benfica per Mourinho? Difficile, ma non impossibile
Ma secondo i colleghi di A Bola , Mourinho avrebbe lasciato una porta aperta per la prossima stagione. Un no ma non definitivo, almeno da giugno in poi.

I requisiti per accedere al reddito di cittadinanza (ad oggi)
Oltre alla sanzione penale, sono previste la decadenza del beneficio e "il recupero di quanto indebitamente percepito". Il Reddito di cittadinanza verrà erogato per 18 mesi e potrà essere rinnovato dopo la sospensione di un mese.

Malato di tumore, Francesco Chiofalo in ospedale per l’operazione: "Sono agli sgoccioli…"
Sinceramente tutta questa storia del tumore e dell'operazione non l'ho presa nel migliore dei modi". Succederà fra una decina di giorni più o meno, intorno al 10 di gennaio .

Pesanti a fine partita, tra le altre, anche le dichiarazioni rilasciate da Luka Modric a 'Marca' con il croato che sembra sempre più deluso dal Real Madrid e fa chiaro riferimento al fallo da rigore commesso da Casemiro nei primi minuti della gara. Molti giocatori non stanno giocando su alti livelli, non si può iniziare di m***a ogni partita e rincorrere ogni volta. Il pubblico del Bernabeu si è spazientito e ha fischiato sonoramente i propri beniamini: "La palla non entra, ma non è questione di sfortuna o fortuna". Non era in giornata e ancora non capisco come il rigore su Vinicius non sia stato controllato al VAR, ma questi non sono i nostri problemi. E le reazioni della Casa Blanca non si sono fatte attendere.

Condividere