Bimba mangia per la prima volta a 3 anni con l'esofago ricostruito

Share

Ha mangiato per la prima volta a tre anni, grazie alla ricostruzione dell'esofago effettuata dai medici dell'ospedale Regina Margherita di Torino.

La bambina è nata con l'atresia esofagea di tipo I, una malformazione congenita a causa della quale le mancava un pezzo di esofago e quindi le era impossibile mangiare normalmente. Non potendosi mai alimentarsi per bocca, la bambina ha manifestato problemi di crescita, prima di essere presa in carico dall'ospedale Infantile Regina Margherita.

La sua famiglia ha incontrato grandi difficolta' anche perche', nel frattempo, per seguire un'altra figlia ammalata, ha dovuto trasferirsi in Francia. Qui inizialmente è stata alimentata grazie ad un sondino introdotto attraverso la parete addominale nel suo stomaco ma, in seguito, ha necessitato addirittura di una nutrizione esclusiva per via parenterale, ovvero ricevendo tutte le sostanze indispensabili per il suo organismo in crescita attraverso una cannula inserita in una grossa vena. Dopo l'operazione, la piccola sta progressivamente recuperando l'uso della bocca per alimentarsi con il supporto dello staff infermieristico, del servizio di logopedia e dei genitori affidatari di Torino che l'hanno seguita nel difficile percorso. La piccola, quindi, e' passata a una famiglia affidataria di Torino per consentirle di continuare le cure.

Scontro nel governo: duello tra Conte e Salvini sui migranti
Per l'Asgi, l'associazione studi giuridici sull'immigrazione è Illegittimo negare l'attracco in un porto sicuro . E il vicepremier sottolinea di parlare "col massimo rispetto dei colleghi di governo e del contratto di governo".

Il successone dell’Agenzia delle Entrate sulla fatturazione elettronica
Per compilare una fattura elettronica è necessario collegarsi tramite un PC, tablet o smartphone alla rete internet. Se anche fossero state fatture cartacee, è il concetto, sarebbero state da cestinare.

In arrivo in Thailandia una devastante tempesta, già 80 mila persone evacuate
A colpire la Thailandia è la tempesta Pabuk , considerata la più devastante degli ultimi decenni. Intanto la tempesta è stata declassata a depressione dal Dipartimento meteorologico thailandese.

Parliamo di una ricostruzione dell'esofago, che di solito viene realizzata utilizzando un tratto di intestino o una parte di stomaco. Nel caso in esame, però, i chirurghi sono riusciti ad asportare il tratto cicatriziale e a ricostruire un normale esofago utilizzando esclusivamente tessuto esofageo. L'intervento è stato eseguito presso la Chirurgia pediatrica del Regina Margherita diretta dal dottor Fabrizio Gennari in collaborazione con il professor Renato Romagnoli, direttore della Chirurgia universitaria 2 e Centro Trapianti di fegato delle Molinette, e con il dottor Dario Reggio, del Servizio di Endoscopia Interventistica della Città della Salute di Torino.

Il decorso postoperatorio presso la Rianimazione pediatrica diretta dal Dott.

Share