Polonia, Salvini incontra il leader ultranazionalista Kaczynski in vista delle Europee

Share

"Un paese con un deficit di bilancio al 2,4% e un altro con un deficit oltre il 3%, che è la soglia fissata dal Trattato di Maastricht, sono trattati in modo diverso a causa di altri aspetti", ha aggiunto il premier, facendo chiaro riferimento rispettivamente a Italia e Francia.

Per colpa di queste divergenze, a Varsavia, il ministro dell'Interno italiano si è trovato ad essere contestato nel momento di incontrare l'omologo Joachim Brudzinski e il Partito diritto e giustizia guidato da Jaroslaw Kaczynski.

"Penso a un contratto, anzi un patto per l'Europa, sul modello di quello italiano, potremmo proporre un patto per l'Europa in dieci punti fondamentali, da condividere con gli alleati europei", ha detto il vicepremier.

M5S propone nuove norme sulla cannabis, il leader leghista le boccia
A stroncare l'ipotesi di liberalizzazione della cannabis è stato il ministro dell'Interno Matteo Salvini . Il Parlamento ne discuta e vedremo quel che succede" ha precisato Perduca.

Migranti, barca si incaglia nel Crotonese: 51 in salvo, un disperso
I carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno individuato due cittadini russi, di 43 e 25 anni, quali presunti scafisti. Il sindaco di Melissa , Gino Murgi , e diversi cittadini si sono immediatamente prodigati per trarre in salvo le persone.

Andrea Dal Corso e la sua malattia: "Sono guarito"
Non cerco di nuovo fama e popolarità, ma voglio andare a prendermi un caffè senza gli sguardi d'odio della gente. Più volte gli ho detto che volevo lasciare, lui mi diceva: 'Continua perché è un'opportunità'".

Ma il nostro ministro dell'Interno, nonostante tutto, oggi ha dovuto inghiottire, a sua insaputa, un boccone amarissimo: il fatto che il presidente del Consiglio Conte abbia accettato di accogliere una parte dei 49 migranti bloccati a bordo delle navi di due Ong.

Con lui, ha spiegato, "abbiamo avuto un lungo, positivo e concreto incontro, su come ridare senso al sogno europeo, siamo d'accordo sul 90% delle cose, ci teniamo un 10 per cento di discussione aperta". Qui c'è la Polonia antifascista!

Circostanza questa che i protagonisti, da Luigi Di Maio a Matteo Salvini, ufficialmente smentiscono.

Share