Tutti col naso all'insù all'alba di lunedì: arriva eclisse di Superluna rossa

Share

E proprio a che ora vedere l'eclissi totale di luna è una delle domande più cercate dagli appassionati di questi eventi. Questa condizione, peraltro, corrisponde geometricamente alla fase di Luna piena, da qui il fatto ovvio che le eclissi lunari si verificano quando la fase del nostro satellite è, appunto, piena.

Negli ultimi anni le eclissi visibili dall'Italia non sono comunque state molte, quindi quella di lunedì sarà una buona occasione per recuperare, soprattutto se non siete riusciti a osservare quella del 27 luglio 2018, la più lunga di tutto il Ventunesimo secolo.

Ducati presenta la GP19: 'Pronti a combattere per il Mondiale'
A seguito dello streaming live potrete leggere gli articoli dei nostri inviati e le interviste ai tecnici e ai piloti. Sarà molto dura vincere, ma negli ultimi anni abbiamo chiuso al 2/o posto, dopo due stagioni molto diverse.

Di Maio e Di Battista in auto a Strasburgo: "Cambiamo la UE"
A raccontarlo è oggi il quotidiano Repubblica ( articolo di retroscena di Annalisa Cuzzocrea ). Questa Ue così com'è non va", avrebbe affermato Di Maio .

I tre cc italiani lasciano Gaza
Ad affermarlo il portavoce del ministero dell'Interno di Hamas , Iyad al-Bizm ad Aki-Adnkronos International. Si è sbloccata la vicenda dei tre carabinieri italiani rifugiatisi nella sede dell'Onu a Gaza .

Quando la Luna si allontana dal cono d'ombra, l'eclisse ridiventa parziale, fino all'uscita completa dal "cono" e il ritorno a una normale luminosità. La risposta è da ricercarsi nella luce del Sole, che raggiunge la superficie lunare dopo aver attraversato l'atmosfera terrestre, che ha la proprietà di "distorcere" le onde luminose secondo un fenomeno chiamato "rifrazione". Quando la Luna si trova interamente all'interno del cono d'ombra, inizia la fase di eclisse totale. L'orario dell'eclissi di gennaio sarà invece diverso, visto che il fenomeno avrà inizio in tarda nottata, per poi concludersi il mattino presto. L'orbita della Luna ha un'inclinazione di circa 5 gradi rispetto all'orbita seguita dalla Terra, quindi non tutti i pleniluni portano a un'eclissi. In particolare, verranno trasmesse immagini dell'eclissi da Roma, dove la Luna Rossa sfoggerà la sua bellezza sopra il celebre paesaggio della Città Eterna. Chi vuole può procurarsi un semplice binocolo per godersi ancora più da vicino lo spettacolo, e vedersi nel dettaglio la superficie della Luna oscurata dal cono d'ombra della Terra. Tale termine però indica chiaramente quello che accade alla Luna, infatti la parola "perigeo" indica il periodo nel quale essa è più vicina al nostro pianeta, mentre "syzygy" indica l'allineamento di 3 corpi celesti appartenenti al medesimo sistema gravitazionale. Ecco perché viene anche chiamata la "Super luna Rossa".

L'osservazione dell'eclissi totale di Luna si effettua ad occhio nudo: la naturalezza di tale visione è parte della spettacolarità del fenomeno.

Share