Facebook vuole integrare Instagram e WhatsApp, ma una petizione chiede il contrario

Share

Un utente di Messenger infatti potrebbe essere in grado di cominciare una conversazione crittografata end-to-end con qualcuno che dispone solo di un account Whatsapp, ad esempio.

Facebook ha confermato al NYT che questo progetto esiste e di voler "costruire le migliori esperienze di messaggistica possibili - ha spiegato un portavoce della società -; la gente vuole scambiarsi messaggi in modo veloce, semplice, affidabile e privato". Al momento chi entra in una pagina di Facebook non può inviare messaggi su Whatsapp o su Instagram, anche se le due piattaforme sono collegate alla prima dal punto di vista della proprietà aziendale. La piattaforma integrata permetterà a Facebook di collegare tra loro un miliardo di utenti Instagram, e un miliardo e mezzo di Whatsapp che oggi non passano per la porta di ingresso del social quando comunicano.

Napoli, Koulibaly: "Razzismo? Il sostegno che ho avuto non lo dimenticherò mai"
"Me lo propose dopo la sconfitta contro la Samp, è stata una sua intuizione e io mi sono messo subito a disposizione". Poi ho ricevuto tanti messaggi di amici o persone che non conoscevo di persona che mi hanno scritto sui social.

Genoa: Piatek al Milan, arrivano 37 milioni. Idea Sanabria per sostituirlo
Ieri i rossoneri hanno espugnato il "Ferraris" con un ottimo secondo tempo, balzando nuovamente al 4° posto in classifica. Nell'affare non rientrerà nessuna contropartita (nelle scorse ore si era parlato di Bertolacci , ndr).

Il Governo ha nominato Lino Banfi rappresentante dell’Italia all’Unesco
Il valore di Banfi sta invece nella sua popolarità e nella capacità di parlare al grande pubblico. Come si usa oggi, l'ultima parola spetta ai social.

Nella lettera si legge che "le violazioni di Facebook sono numerose per scala, severità e impatto per una parte così ampia del pubblico americano e centrali per il modello di business della società, date le enormi dimensioni e l'influenza dell'azienda sui consumatori americani". Secondo quanto riporta il New York Times, Facebook intende unire le chat di Whatsapp, Instagram e Facebook Messenger, abbattendo così le barriere tra le proprie piattaforme di social networking. Ma deve farlo per motivi di business: tutte queste app crescono di piu' della piattaforma madre, Facebook che tra pochi giorni compie 15 anni. Nel 2014, Al momento della fusione da 14 miliardi di dollari con Facebook, Koum aveva detto che non avrebbe mai considerato la partnership, se avesse dubitato che la sua azienda sarebbe stata lasciata libera nel perseguire i valori fondativi che la distinguono. "Stiamo lavorando - continua - per portare la crittografia end-to-end ad altri nostri servizi di messaggistica e stiamo valutando come rendere più facile raggiungere amici e familiari attraverso i diversi network". La differenza principale è nel livello di sicurezza: Whatsapp è l'unica delle tre a garantire la criptazione dei messaggi end to end, dall'avvio alla ricezione.

In particolare, quelli più infastiditi sarebbero i dipendenti di Whatsapp, in particolare perchè vedono la scelta come un modo per snaturare un'applicazione che ha puntato da sempre su privacy e crittografia. "Chiaramente, in una fase come questa in cui stiamo iniziando a definire tutti i dettagli per capire come rendere tutto questo possibile, sono ancora molte le discussioni e i confronti in atto".

Share