Morata all'Atletico Madrid, 'felice'

Condividere

Real Betis, Real Madrid, Rayo Vallecano, Juventus: potrebbero bastare quattro partite in tre settimane, ad Alvaro Morata, per entrare nel cuore dei tifosi dell'Atletico Madrid. Lui che da ex il Real Madrid lo ha già punito due volte in semifinale nel 2015, con la maglia della Juventus. Lo stesso Morata in passato aveva rifiutato le offerte di squadre come Milan e Napoli adducendo come motivazione principale quella di non voler tradire la Juve, che ironia della sorte adesso si troverà di fronte negli ottavi di Champions League. Oggi parlerò solo delle mie sensazioni, sono qui perché lo volevo fortemente, ora devo dimostrare tutto sul campo. È uscita fuori la possibilità di venire all'Atletico e ne sono stato felice.

Psg, ingaggio triplicato per Allan. Il Napoli aspetta l'offerta
Fabián ha giocato bene in quel ruolo contro la Lazio, ha fatto vedere quelle che sono le sue qualità e le sue caratteristiche. Come riportato dall'edizione odierna della Gazzetta dello Sport , domani, a San Siro , Allan non sarà fra i protagonisti.

Serie A, giudice sportivo: due giornate di squalifica per Benassi e Politano
Questo il provvedimento disciplinare stabilito dal Giudice Sportivo nei confronti del tecnico della Lucchese Giancarlo Favarin . Ammenda di 15.000 euro al Milan per cori insultanti di matrice territoriale e di 12.000 euro alla Roma per lancio di fumogeni.

Ticinonline - "Sì, se puede", la svolta venezuelana
Il gesto di Guaidò rischia di lacerare ulteriormente il Paese già diviso dai conflitti interni e dalla grave crisi economica. Gli Usa si sono inizialmente rifiutati di seguire l'ordine di Maduro dichiarando di non riconoscere la sua autorita'.

Non mi sento come un nuovo arrivato, e so cosa devo fare. "Non voglio aspettare oltre per iniziare ad allenarmi coi compagni e col Cholo". "Magari tutti i problemi fossero se esultare o no. Ora non ci penso, le cose verranno da sole". Ho parlato con loro ma non di calcio, parlo della vita quotidiana con i miei ex compagni. È una grande squadra, quando arriverà il momento dovremo concentrarci al massimo, sarà un'avversaria durissima. "Penso che potremo coesistere, è facile giocare con grandi calciatori".

Condividere