Facetime 'spia' la persona che chiami, bug su iPhone

Condividere

È un bug grave quello al quale gli ingegneri Apple stanno tentando di mettere una pezza in queste ore all'interno dell'app per le videochiamate FaceTime: fino a poche ore fa la versione per iOS della piattaforma permetteva tranquillamente di spiare i contatti chiamati su smartphone, tablet e Mac, ricevendo l'audio dei loro dispositivi prima che questi potessero rispondere effettivamente alla telefonata.

Non si sa ancora da quanto tempo la falla sia nota, ma certo Apple dovrà fare molto in fretta visto che la notizia ha generato non poco allarme. In queste ore è arrivata la conferma che effettuando una chiamata FaceTime verso qualunque contatto è possibile ascoltare immediatamente l'audio proveniente dal microfono installato sul telefono dell'altra persona senza che questa risponda.

"Il Commissario Montalbano" ritorna in tv e festeggia 20 anni di successi
I titoli delle due puntate che daranno il via alla 13sima stagione sono " Il diario del '43 " e " L'altro capo del filo ".

Venezuela: da Francia, Germania e Spagna ultimatum pro-Guaidò
Avete una responsabilità chiara in questo momento", aggiungendo che "le forze armate sono state mobilitate per creare paura. Il braccio di ferro sta coinvolgendo anche Stati Uniti e Russia , che si collocano su opposti schieramenti.

Francia: Gilet gialli, scontri alla Bastiglia
Da noi con il nuovo Decreto Sicurezza e Immigrazione sono stati previsti, tra le altre cose, il Taser e lo spray antiaggressione. Durante gli incidenti a Parigi uno dei leader dei gilet gialli , Jerome Rodrigues , è rimasto ferito da un proiettile di gomma.

"I vendor dei vari software -continua l'esperto- si affidano quindi alla community della sicurezza informatica per ricevere un aiuto nel rilevamento e nella correzione di eventuali bug prima che possano essere sfruttati da cybercriminali o attaccanti generici". La vittima continuava a visualizzare la schermata con la chiamata in arrivo, ma in realtà il dispositivo stava già trasmettendo l'audio al chiamante; se poi il contatto chiamato utilizzava iPhone e decideva di rifiutare la conversazione premendo il tasto di accensione, il telefono iniziava a trasmettere anche il flusso video.

Siamo consapevoli del problema e abbiamo identificato una soluzione che sarà diffusa con un upgrade del software più avanti nel corso della settimana. In attesa di un aggiornamento ufficiale, che dovrebbe arrivare a stretto giro, chi volesse può disattivare completamente FaceTime dall'interfaccia di iOS e macOS.

Condividere