Quota 100, Milano terza città italiana per numero di richieste all'Inps

Share

In Italia hanno fatto domanda 20mila lavoratori, mentre in Umbria complessivamente sono quasi 250 di cui 197 in Provincia di Perugia e 48 in quella ternana.

Pensione quota 100:Buongiorno vorrei sapere se i contributi che si versano nel periodo di finestra obbligatoria ( per me 6 mesi p.a.) sono conteggiati per la assegno o sono a fondo perduto.

L'Opzione Donna prevede il calcolo interamente contributivo della pensione: in cambio della possibilità di ritirarsi prima, si accetta quindi un calcolo meno favorevole.

Tuttavia, si tratta di una misura in via sperimentale solo per tre anni: l'obiettivo finale è superare definitivamente la precedente riforma Fornero attuando l'uscita anticipata con Quota 41, ovvero, dopo il raggiungimento di almeno 41 anni di anzianità contributiva a prescindere dall'età anagrafica.

Reddito cittadinanza, Landini: sospeso impiegato Caf di Palermo
Ma questo non può mettere in discussione l'autorevolezza e l'onestà delle organizzazioni sindacali, in questo caso della Cgil. L'altro argomento trattato sono state le procedure per le visite congiunte, Inps-Asp, sulle invalidità civili.

Napoli, Hamsik verso l'addio: lunedì il passaggio al Dalian?
Lo abbiamo visto anche con Allan, col club partenopeo che non è voluto scendere sotto la richiesta di 100 milioni di euro. In quella posizione lì abbiamo provato Fabian, c'è anche Diawara .

Fuorionda Conte a Merkel: "Salvini è contro tutti"
Ad esempio fra Francia e Germania scelgo la Germania tutta la vita", ha detto a Repubblica . L'esclusiva è stata realizzata dall'inviato del programma, Salvatore Gulisano.

PENSIONI QUOTA 100: ecco perché penalizza il Sud.

La penalizzazione dipende da diversi fattori, quale ad esempio l'età dell'interessato e gli anni di contribuzione: a tal proposito Progetica - società di consulenza indipendente in educazione e pianificazione finanziaria e previdenziale - ha realizzato per conto del Corriere.it una serie di tabelle che ci aiutano a capire di quanto si abbassa l'assegno anticipando l'accesso alla pensione. Con quattro anni di anticipo "l'importo della pensione si riduce di più del 20%". Come potete vedere dalla tabella questa misura è riservata a coloro che sono nati tra il 1952 e il 1959 che - ipotizzando una carriera lavorativa continua - hanno cominciato a lavorare tra i 20 e i 29 anni.

Ai fini del perfezionamento del requisito contributivo è valutabile la contribuzione, a qualsiasi titolo versata o accreditata in favore dell'assicurato, fermo restando il contestuale perfezionamento del requisito di 35 anni di contribuzione utile per il diritto alla pensione di anzianità, ove richiesto dalla gestione a carico della quale è liquidato il trattamento pensionistico.

"Nessuno di noi e' contrario a permettere che chi ha 62 anni e 38 anni di contributi vada in pensione" ma sulle pensioni "non serve un provvedimento che e' uno specchietto per le allodole, serve un confronto per avviare una vera riforma strutturale perche' abbiamo bisogno di un altro sistema pensionistico": e' quanto ha detto il il segretario della Cgil, Maurizio Landini, ai microfoni di Radio Anch'io.

Share