Mangiare più frutta e verdura ogni giorno è la ricetta della felicità

Share

Secondo uno studio condotto in Gran Bretagna dalle Università di Leeds e York, e recentemente pubblicato anche sulla rivista Social Science and Medicine, il benessere individuale cresce all'aumentare del numero di porzioni di frutta e verdura assunte quotidianamente.

Mangiare frutta e verdura avrebbe un effetto diretto sulla felicità e sul benessere individuale della persona.

Lazio, Inzaghi: "Successi con Inter e Frosinone: chiudiamo una bella settimana"
Un derby è sempre un derby e anche se le posizioni di classifica sono agli antipodi può nascondere le proprie insidie. Giovedì ha avuto un piccolo fastidio, sembrava recuperato ma ieri nella rifinitura ha avuto ancora un problemino.

Di Francesco: "Roma agonizzante ma non per forza si deve morire"
Sorrido al fatto che oggi mi arriva una lettera che dice che Dzeko non deve giocare, poi su El Shaarawy , poi su Kolarov. Ora riesce a fare tutto senza avere dolore.Mi auguro che possa dare una prestazione dal punto di vista della presenza.

Puglia: scossa di terremoto magnitudo 2.8 in provincia di Foggia
Il terremoto è stata dunue avvertito dalla popolazione nella provincia umbra. Torna a tremare la terra in Italia. Non si segnalano vittime o danni.

Un negozio di cui ti puoi fidare: ha sempre frutta e verdura di stagione che soddisfa anche la vista con gli straordinari colori della natura che esplodono in tutta la loro bellezza in ogni momento. La nostra ricerca si basa su precedenti lavori condotti in Australia e Nuova Zelanda, verificando questa relazione su un campione britannico molto più grande. Qui gli agenti del Gruppo Monte Mario hanno sequestrato circa 600 chili di frutta e verdura ad un'attività che vendeva la merce sul marciapiede, priva di autorizzazione per l'occupazione del suolo pubblico.

Insomma: vuoi essere felice? Eppure, purtroppo i dati mostrano che la maggior parte delle persone consumano ancora meno delle cinque porzioni al giorno raccomandate. Mangia un frutto in più!

Share