Sanremo 2019, ironia Bisio: "Baglioni sovversivo, il passerotto era un migrante"

Share

Polemiche che sono iniziate già molto tempo prima dell'avvio della kermesse e provocate soprattutto dalla conferenza stampa di presentazione del Festival, nella quale Baglioni ha criticato il governo sul tema migranti, scatenando la reazione del ministro dell'Interno Matteo Salvini. "Mi ha stupito il vostro stupore". Che importa se ci scappa la stecca?

Dopo lo strepitoso - e inaspettato - successo dello scorso anno, Claudio Baglioni ha voluto al suo fianco due fuoriclasse della comicità come Virginia Raffaele e Claudio Bisio. A questo punto, la direttrice di RaiUno ha scherzato così: "Vi assicuro che nessun divano è stato maltrattato per realizzare la sua giacca".

Di Maio contestato a Pomigliano d'Arco
Infuria la polemica prima della visita di oggi del vicepremier Luigi DI Maio nel suo vecchio liceo a Pomigliano . Comunque sia, per fortuna noi studenti a Pomigliano abbiamo la Cittadella scolastica, o meglio dovremmo averla.

Atalanta, dramma Toloi: la moglie perde il bambino, la reazione del difensore
A mia amata moglie dico solo una cosa Ti amo e sarò sempre con te Flavia Toloi??! Ma lei non mi ha detto nulla, voleva che mi concentrassi al 100% sulla partita.

Nintendo Switch: ecco le uscite confermate del 2019
Nikkei afferma inoltre che Nintendo sta preparando una sorta di nuovo servizio per quest'anno rivolto agli appassionati di giochi. Il rapporto cita questa variante della console sarà più " portatile " e " semplice da portare in giro ".

I personaggi di pirandelliana memoria che vagavano in cerca di un autore erano sei, a Sanremo sono solo in tre, ma alla disperata ricerca di un buon copione. Straordinaria nei suoi personaggi - furono quelle imitazioni, appunto, a convincere la televisione pubblica ad affidarle uno show tutto suo - Virginia si appiattisce quando deve abbandonare le maschere comode che l'hanno resa celebre e che hanno il compito di far esplodere a pieno il suo talento.

Non tutti hanno espresso un'opinione negativa. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble si raccontano a Radio Italia al Fuori Sanremo by Lancôme ai microfoni di Marco Maccarini e Marina Minetti. Capite? E mentre quelli arrivavano poi fa 'Io me ne andrei.'. A confronto con Baglioni "il sobillatore", "Guccini in confronto è da oratorio, De Gregori da Zecchino d'oro". Poi si rende conto della gaffe e chiede subito scusa e si nasconde dietro il cartoncino. Era andato a comprarsi dei blue jeans al posto della divisa. In Poster parlava della Polizia. Sullo sfondo una sua foto sorridente e le parole di Baglioni: "E' il 5 febbraio, dice commosso Baglioni, e per la prima volta lui non c'è. C'è proprio violenza verbale nelle sue canzoni - continua con ironia Claudio Bisio - lui sempre in testa a cantare le sue canzoni e i suoi slogan". Gli haters facciano quello che vogliono, ma i giornalisti seri devono smetterla, parliamo di canzoni e di armonia. Quest'anno non sono previste eliminazioni.

Share