Matteo Salvini, Pino e Amedeo e l'improbabile scontro

Share

Poi si sono cimentati in un medley appassionato, che ha spaziato da Grease al tango, facendo sognare gli utenti sui social.

Infine il riferimento a Claudio Baglioni, che tutto questo lo aveva anticipato nella canzone "Uomini persi", recitata sul palco dell'Ariston da Pio e Amedeo: "Anche questi cristi, caduti giù senza nome e senza croci, son stati marinai dietro gli occhiali storti e tristi". Impossibile non scherzare sulla presenza di Pippo Baudo tra gli ospiti della serata, ma Pio e Amedeo hanno avuto il coraggio di andare oltre ed hanno rotto il tabù della politica che aleggiava su quest'edizione del Festival già prima della serata d'apertura. Insomma, Baglioni starebbe strizzando l'occhio a Salvini.

Mangiare più frutta e verdura ogni giorno è la ricetta della felicità
La nostra ricerca si basa su precedenti lavori condotti in Australia e Nuova Zelanda, verificando questa relazione su un campione britannico molto più grande.

Sanremo al via, le gaffe della prima serata
Nel corso della serata di ieri, l'imitatrice si è resa protagonista di un episodio che non è affatto piaciuto ai telespettatori. Ha fatto storcere il naso invece la frase pronunciata durante il monologo sul palco dell'Ariston .

Quota 100, Milano terza città italiana per numero di richieste all'Inps
Con quattro anni di anticipo "l'importo della pensione si riduce di più del 20%". PENSIONI QUOTA 100: ecco perché penalizza il Sud.

Pio e Amedeo sono riusciti a salvare una serata che, altrimenti, sarebbe finita presto nel dimenticatoio. Prende molti like anche lui, anche perché non si può negare che racchiuda in sintesi la metamorfosi del pensiero leghista degli ultimi anni. Obiettivo leggerezza, tanto leggeri da risultare quasi uno spettacolo stucchevole, fatto per i bambini. Come ti chiamavi? Colonnello? Irriverenti, dissacranti, forse anche un po' politically incorrect: una cosa è certa, Pio e Amedeo sono stati applauditi a più riprese dal pubblico, la loro satira è piaciuta. "E nello spot eri vestito da Vigile, con la divisa", proseguono i due. E per lanciare il Baglioni tris all'Ariston, portano il direttore artistico al centro del palco e gli fanno pronunciare la formula del suo festival, "Prima gli italiani". "Ora ci vuol bene". Insieme hanno cantato La lega dell'Amore, brano di Elio e le storie tese (2008) che in molti hanno interpretato come un riferimento al governo.

Non tarda ad arrivare un tweet di Salvini, che si scatta un selfie con la TV e i due comici sullo sfondo, accompagnandolo con la scritta "Evviva #Sanremo".

Share