Sanremo "sotto il segno dei pesci" con Venditti e Baglioni

Share

L'ospitata di Antonello Venditti è stata senza dubbio una delle più emozionanti del Festival, dopo quella della prima serata di Giorgia e di Fiorella Mannoia durante la seconda.

Un pianto liberatorio conclude l'esibizione di Alessandra Amoroso, ospite al festival di Sanremo per festeggiare i suoi 10 anni di carriera. Nella nuova serata del 7 febbraio 2019, infatti, probabile che il cantante festeggi il 40esimo anno di "Sotto il segno dei pesci" accanto al "dirottatore" artistico Baglioni. Ma sul palco dell'Ariston per la terza serata di Sanremo è in programma anche l'esibizione di Antonello Venditti che tornerà al festival - dove non è mai stato in gara - a 19 anni dall'ospitata per l'edizione del 2000 condotta da Fabio Fazio.

Sanremo, i cantanti della seconda serata. Ospiti Cocciante e Mengoni
Ghemon e le sue Rose Viola convincono l'Ariston: la sua performance è sempre ordinata e dosata nelle emozioni . Poco dopo, l'arrivo di Pippo Baudo e il ritorno in gara con l'espressiva Argentovivo di Daniele Silvestri .

Sanremo 2019. Le pagelle (in anteprima) dei cantanti in gara
E chissà che questo nuovo incrocio in terra ligure con Fabio Clemente e i Boomdabash - dopo l'incisione di Gente del sud - non si riveli altrettanto fortunata.

Dà fuoco all'auto della ex con lei a bordo: dramma a Vercelli
L'uomo risulta avere numerosi precedenti per stalking . " L'ennesimo episodio gravissimo e indegno di violenza contro le donne ". A quel che si apprende, i due si erano lasciati da tempo e la donna aveva già denunciato l'ex compagno per minacce .

Musica e ironia hanno caratterizzato poi l'intervento di Ornella Vanoni, che si è prestata ad un irriverente botta e risposta con la sua imitatrice Virginia Raffaele, rendendosi disponibile anche ad alcune battute con Patty Pravo. "Non sei in gara anche quest'anno", avverte la Raffaele. La serata è quindi proseguita con Fabio Rovazzi e con l'intervento di Raf e Umberto Tozzi, che hanno fatto ballare il pubblico presente in sala con un medley delle loro canzoni. A portare sulla spalla il pianoforte di Venditti era proprio Pino Daniele: lo aveva raccontato Venditti 4 anni fa, durante i moltissimi ricordi di Pino Daniele condivisi dagli artisti che lo avevano conosciuto nei giorni appena successivi alla sua morte.

Stiamo parlando di Luciano Ligabue, venerdì sera al Festival di Sanremo per un'ospitata d'eccezione che arriva anche a non molta distanza di tempo dall'uscita del nuovo singolo Luci d'America, che anticipa il nuovo album dal titolo Start. Il pubblico ha adorato la loro simpatia e la loro personalità. Prova allora a recitare il testo delle altre sue hit, da 'Tutto molto interessantè a 'Volarè, facendone un mash-up, accompagnato da un violinista, prima di lanciarsi in una scatenata versione dell'ultimo tormentone 'Faccio quello che vogliò con la complicità vocale di Claudio Baglioni e l'incursione a sorpresa di Fausto Leali.

Share