Pomeriggio 5, Silvio Berlusconi a Barbara D’Urso: "Gli italiani sono impazziti"

Share

Silvio Berlusconi oggi, martedì 12 Febbraio 2019, è stato ospite di Barbara D'Urso per parlare del suo nuovo impegno politico. Cosa ha fatto il Signor di Maio? Che esami ha superato col 30 e lode? Il motivo? "Mi conoscono tutti, mi è difficile andare per strada perché mi chiedono foto, mi fermano...e poi?" Gli italiani sono usciti di testa! E la Tav? "L'analisi costi-benefici é uno studio costruito apposta per dare ragione al M5S - risponde -: ci hanno messo che un miliardo di euro lo Stato lo perderebbe con lo spostamento delle merci su rotaia". "Spero fino a maggio (alle elezioni Europee alle quali si candiderà, ndr) di poter intervenire in tv: invitate Di Battista, ma chi è?", si è chiesto il leader di Forza Italia. Ma siete tutti pazzi (voltandosi più volte verso il pubblico e gesticolando), siete TUTTI PAZZI! Riguardo all'esecutivo, "non voglio entrare nel caos creato da questi qui". Da lì, da europarlamentare, Berlusconi lavorerà per riportare al governo quel centrodestra che a livello locale "ha sempre vinto dal 5 marzo in poi". Pronta la replica del Cav: "Le vostre, le vostre di voi che le fate, che invitate Di Battista, questo e quell'altro, scusate ma Di Battista cos'è?" Ho incontrato Confalonieri e gli ho detto: 'non ti saluto più, perché non vado più in tv... Ad un certo punto, D'Urso cerca di interromperlo e Berlusconi la stoppa: "Lasciami finire, poi parli solo tu.".

Il leader di Forza Italia rivela di aver "già preso in affitto un appartamento a Bruxelles, forse lo comprerò. E' l'unica soluzione per l'Italia - rimarca - E non c'è maggioranza senza Forza Italia, l'unica depositaria di tutti i valori dell'Occidente". "Non c'è n'è nessuna che mi è piaciuta".

Verhofstadt, Conte burattino di M5S-Lega - Ultima Ora
Poi l'affondo. "Presidente, mi domando per quanto tempo ancora lei sarà il burattino mosso da Di Maio e Salvini". L'intervento al Parlamento europeo di Guy Verhofstadt è stato offensivo e privo di contenuti.

Sanremo 2019, Achille Lauro denunciato per plagio: richiesta la sospensione del Festival
Forse, più banalmente, Achille Lauro non ha il coraggio di difendere quello che ha scritto . Tutto nasce dalla famosissima statuetta di donna sul radiatore delle Rolls Royce .

Sanremo 2019: i migliori tweet e meme della seconda serata del Festival
Per questo motivo, dopo la loro esibizione l'esibizione, non è riuscita a trattenere le lacrime . Dopo la prima esibizione, Alessandra ringrazia Claudio Baglioni: "Dieci anni insieme".

Dall'ex premier arriva infine una stroncatura delle canzoni di Sanremo: "Tutte boiate". Una vera e propria ramanzina nei confronti di un'imbarazzata Barbara D'Urso, fatta da quello che tralaltro è il proprietario di Mediaset.

Share