Di Maio: M5S non é finito, rassegnatevi

Share

In un post sul Blog delle Stelle si legge: "Abbiamo bisogno di candidati competenti, capaci di interpretare al meglio i valori del MoVimento 5 Stelle in sede europea".

Nel M5s c'è chi su un punto concorda con Salvini: Di Maio la sta facendo troppo grossa per la sconfitta in una regione che 'pesa' quanto un quartiere di Roma.

"Ogni volta che il M5S ottiene alle elezioni locali un risultato inferiore a quello delle politiche, c'è chi non parla d'altro che della sua fine imminente". Basta vedere i dati. E "a giugno 2018 abbiamo preso in media il 12% alle comunali". "Perché se nel 2014 ci accingevamo ad entrare in una realtà completamente nuova, oggi è arrivato il momento di essere protagonisti". Mi sono chiesto se fosse il caso di dire una verità che tutti nel M5S conosciamo ma nessuno ha ancora avuto il coraggio di dire. Poi ha continuato: "Dopo la Sicilia, dopo il Molise, dopo l'Abruzzo".

Verhofstadt, Conte burattino di M5S-Lega - Ultima Ora
Poi l'affondo. "Presidente, mi domando per quanto tempo ancora lei sarà il burattino mosso da Di Maio e Salvini". L'intervento al Parlamento europeo di Guy Verhofstadt è stato offensivo e privo di contenuti.

De Rossi: "Continuerò a giocare. Kolarov? Fidatevi di me"
E inoltre: " Giorno dopo giorno ogni risposta che mi dà il ginocchio sono piccolo coronamenti di un percorso che sto facendo ". Il Porto è abituato a giocare questo tipo di incontri da tanti anni, ma anche per noi può essere motivo di sicurezza.

Elisa Isoardi, bersagliata e criticata su Instagram: "Che delusione, ti brucia eh?"
Che questo ragazzo, per il quale mi sono sentito in torto tanto da chiamarlo sia stato usato dalla sinistra, ci sta. Si è concluso dunque anche Sanremo 2019 , che mette un timbro sopra la sessantanovesima edizione del Festival.

"Ci sono alcuni problemi di fondo". Tuttavia, Di Maio si è detto consapevole del fatto di dover cambiare qualcosa, di coinvolgere maggiormente la base del Movimento. Un'analisi puntuale e precisa, da vero capo politico (a differenza delle battutacce di Beppe Grillo alle quali Di Maio ha prontamente replicato dicendo che il M5S continuerà a regalare le ambulanze agli abruzzesi). Primo fra tutti il contatto con il territorio e - sono parole del capo politico dei pentastellati - servono "incontri con categorie, mondo del sociale, con gli amministratori. Non improvvisando come a volte accade", premette. Questo vuol dire pure - aggiunge - che dove non siamo pronti dobbiamo smetterla di presentarci.

Far uscire i portavoce locali dalla "comfort zone", ovvero anche loro devono incontrare categorie importanti "come ad esempio quelle dell'imprenditoria e del volontariato". Di Maio ha annunciato quindi che studierà una serie di modifiche nella struttura del Movimento che saranno poi sottoposte al voto degli iscritti nel corso di un processo che durerà per i prossimi mesi. Dobbiamo affrontare il tema dell'organizzazione nazionale e locale, dobbiamo aprire ai mondi con cui sui territori non abbiamo mai parlato a partire dalle imprese, dobbiamo decidere se guardare alle liste civiche radicate sul territorio. Richiederà mesi e richiederà impegno da parte di tutto il Movimento per poi arrivare alla formulazione di proposte da votare su Rousseau. Allo studio anche la nomina di responsabili sul territorio. E' il nuovo criterio introdotto dal Movimento 5 stelle nella procedura di selezione dei candidati alle elezioni europee di maggio (in Italia si voterà domenica 26 maggio: qui la nostra guida al voto). "E soprattutto unito e coerente". Ma c'è - e rimbalza in ambienti parlamentari - anche la suggestione di un cambio al vertice del Movimento, non con il 'barricadero' Alessandro Di Battista (la sua presenza in Abruzzo ha pagato zero) ma con il premier Giuseppe Conte, che è in cima al gradimento nel governo e potrebbe lui stesso rafforzarsi facendosi leader e trattando alla pari con Salvini. "Questo finché ci sarò io non avverrà".

"Il MoVimento 5 Stelle oggi è l'unico argine a Berlusconi ministro della giustizia o dell'economia", ha affermato in un passaggio del suo intervento sul blog delle Stelle, il leader del M5S. Siamo il MoVimento 5 Stelle e siamo al servizio dei cittadini.

Share