Reddito di cittadinanza, pubblicato il bando per i Navigator!

Share

"Nessun assalto ma affluenza sostenuta - dice la Consulta nazionale dei Caf -". Le risorse sono più che sufficienti.

Ci si aspettava di trovare code agli uffici postali o ai Caf in questa prima tre giorni di avvio delle domande per il reddito di cittadinanza. Per il primo step di domande c'è tempo fino a fine mese, mentre per il secondo si partirà il 6 aprile.

Per una migliore gestione delle richieste per il Reddito, Poste Italiane ha pubblicato un calendario per i richiedenti che sono invitati a presentare le domande in funzione del proprio cognome, secondo le seguenti modalità.

È importante precisare, però, che in tal caso la rimodulazione riguarderebbe solamente coloro che hanno fatto domanda per il reddito di cittadinanza dopo l'esaurimento delle risorse. Occorre ricordare, infine, che per l'erogazione del bonus sarà in vigore la regola del "chi arriva primo": esauriti i 7,1 miliardi stanziati (voce in cui dovranno rientrare anche altre spese complementari, come i costi dei navigator e la riforma dei centri per l'impiego), non verranno accettate altre domande. Innanzitutto bisogna disporre della documentazione richiesta, del modulo scaricabile dal sito dell'Inps, e della dichiarazione Isee.

Uomini e Donne, Anticipazioni Trono over di mercoledì 6 marzo
Il ragazzo ha anche regalato un pacco di biscotti alla bella Teresa facendo intendere che il ritorno di fiamma si sta consumando. Durante il programma condotto da Maria De Filippi , la protagonista del trono over ha raccontato la violenza subita dal suo ex.

Benatia: "Juve, con l'Atletico non è finita"
Poi però non ho più giocato. "Secondo me la Juve all'andata poteva giocare molto meglio, mi aspettavo facesse la partita". CRISTIANO RONALDO - "Quando vedi Cristiano Ronaldo , capisci subito che è un campione a tutti gli effetti".

Bernie Sanders e il suo momento magico negli Usa
" Probabilmente sono piu' un conservatore che un repubblicano ", ha aggiunto, osservando pero' che la gente non capisce questa distinzione.

Potranno ottenere il reddito di cittadinanza i nuclei familiari che - al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata della sua erogazione - avranno una serie di requisiti che riguardano residenza, cittadinanza o soggiorno, ma anche requisiti economici e altri ancora che hanno a che fare con il possesso di beni durevoli.

Lo ha ricordato Alberto Zanardi, membro del Consiglio dell'Ufficio parlamentare di bilancio, in audizione alle commissioni Lavori e Affari sociali alla Camera al termine di un'audizione sul dl Reddito di cittadinanza-Quota 100 (il cosiddetto decretone). Non deve riguardare nessuno dei componenti il nucleo familiare. Tutto questo consentirà di individuare e reprimere il lavoro in "nero".

Concorezzo. E' iniziata ieri, mercoledì, la trafila per gli aventi diritto, o presunti tali, per la richiesta del reddito di cittadinanza.

Share