Caduto aereo Ethiopian Airlines, morte 157 persone: tra questi Sebastiano Tusa

Share

Lo schianto del Boeing 737 della Ethiopian Airlines è avvenuto domenica mattina, sei minuti dopo il decollo dalla capitale Addis Abeba; era diretto a Nairobi, in Kenya.

Tusa, 60 anni, è un archeologo italiano, Sovrintendente del Mare della Regione Siciliana, dall'11 aprile 2018 ricopre la carica di assessore ai Beni Culturali e professore di Paletnologia all'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo ha dichiarato il Presidente del Gruppo Misto all'Assemblea Regionale Siciliana Danilo Lo Giudice. "Oggi un aereo è caduto in Etiopia - scrive Miccichè -". Nell'incidente aereo in Etiopia se ne è andato, lasciando sgomento e incredulità, uno scienziato delle antichità di fama internazionale che solo di recente aveva abbracciato la politica.

Tra le vittime - di 33 nazionalità diverse - anche otto italiani. Fabio Granata, assessore alla Cultura di Siracusa e grande amico di Tusa, dice: "Che dire?" La moglie di Tusa vorrebbe ancora aggrapparsi alla speranza, ma le notizie che giungono da Addis Abeba sembrano cancellare ogni dubbio residuo. Abbiamo condiviso una vita di battaglie civili e culturali e senza di lui da domani sarà tutto più difficile.

Bce: rialzo tassi a fine 2019
Riviste nuovamente al ribasso le stime di crescita dell'Eurozona , prevedendo per il 2019 un aumento del Pil dell'1,1%. I nuovi dati mostrano una crescita dell'1,1% quest'anno, dell'1,6 % nel 2020 e dell'1,5% nel 2021.

Tav, Ramella: studio Ue su alta velocità non è firmato da Ponti
Quest'ultimo, peraltro, "non solo non ha firmato la ricerca, ma non ne conosce in alcun modo i contenuti". E'quanto si legge in una nota della presidenza del Consiglio dopo il vertice di questa notte.

Juve, Allegri: "Se andiamo fuori contro l’Atletico non è fallimento"
Stiamo facendo un buon lavoro, Champions? "Cerchiamo di celebrare due o tre trofei". Giocare la Champions deve essere una gioia, un divertimento, non un'ossessione.

Tra le vittime del disastro aereo del volo Ethiopian Airlines diretto a Nairobi, c'è anche l'assessore ai Beni Culturali per la Regione siciliana, Sebastiano Tusa.

A Settembre gli viene assegnata la cittadinanza onoraria delle Egadi: Sebastiano Tusa, nel suo ruolo di Soprintendente del Mare, ha guidato il team di archeologi americani della Gue - Global Underwater Explorer e della Rpm Nautical Foundation, autori del ritrovamento del rostro romano "Egadi 12", che ha confermato l'identificazione del luogo in cui avvenne la battaglia delle Egadi. Nel gennaio 2010 è stato nominato Socio Onorario dell'Associazione Nazionale Archeologi. "Esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza per la grave perdita ai suoi familiari, ai collaboratori, e alle istituzioni".

Sono in corso contatti fra il presidente della Regione Nello Musumeci e i vertici della Farnesina. Quante iniziative ai Beni culturali poi insieme in giunta, il Parco archeologico di Pantelleria ed adesso il Museo della Storia siciliana a Villa Belmonte.

Share