Formula1: Libere3, sempre Hamilton. Le Ferrari alle sue spalle

Share

Una stagione che, almeno per queste prime prove libere GP Australia, inizia sempre e comunque nel segno di Hamilton e della sua Mercedes, con l'inglese che ottiene il miglior tempo in entrambe le sessioni. Invece, già nella seconda sessione dei test invernali, si era capito che la nuova creatura di James Allison aveva parecchio potenziale che, durante i test, non si era visto del tutto a causa della basse temperature della pista catalana che non garantivano uno sfruttamento "in finestra" dei nuovi pneumatici Pirelli. L'anno scorso abbiamo avuto un po' di fortuna, ma abbiamo una buona macchina e siamo in buona forma, chiaramente le Mercedes sono chiare favoriti dopo i risultati di oggi. Il programma è stato completato molto bene, anche se c'è molto che possiamo ancora migliorare.

Nel Q2 finalmente sia Mercedes che Ferrari hanno potuto segnare i propri tempi nello stesso momento a parità di gomma, accendendo il confronto al vertice per la prima volta dall'inizio della stagione. Il tedesco ai microfoni di Sky Sport ha così commentato la situazione: "Siamo sorpresi dal fatto che Mercedes sia così veloce".

Nuova Zelanda, attacco in due moschee: almeno 27 morti
Secondo il sito australiano News.com.au Tarrant aveva preannunciato il suo gesto sulla piattaforma 8chan, un forum online. Ardern ha detto che la strage compiuta nelle due moschee è stata frutto di un " attacco terroristico ".

Brexit: sì di Westminster al rinvio
Lo scopo è quello di non danneggiare i produttori locali, che sono attualmente protetti dai dazi europei. Anno nel quale il governo May probabilmente cadrà, forse elezioni anticipate in Gran Bretagna .

Ronaldo: "Se giochiamo da Juve passiamo noi. Ritorno a Madrid? Ora…"
Juventus-Atletico Madrid come detto e sarà visibile in esclusiva in diretta su Sky Sport 1 e Sky Calcio 2 . Stream disponibile per Apple iOS e Google Android oppure guardando in diretta la pagina LIVE dal tuo PC.

Lewis ha ammesso che si attendeva una Ferrari più competitiva, ma si è concentrato soprattutto sull'operato della sua squadra: "Hanno fatto tutti un lavoro incredibile, anche Valtteri che è arrivato molto vicino a me". Infine Seb conclude con il sorriso: "La notte è lunga, i nostri ingegneri sono molto furbi, quindi calma". Nono al suo esordio in pista con la Rossa Charles Leclerc alle spalle delle due sorprendenti Renault di Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo. La prima sessione è andata meglio della seconda, forse perché nel pomeriggio si è alzato il vento e abbiamo faticato un po' di più a trovare i giusti punti di riferimento. "Devo fare i complimenti a chi ci è stato davanti ma la gara è domani". Non è detto che tutto questo si ripeterà anche nel 2019, ma il confronto con la passata stagione è sufficiente per capire che bisogna essere cauti, aspettare prima di avere delle convinzioni sui valori in campo.

Share