L'aumento del valore del Bitcoin colpa di un acquirente misterioso

Share

Spinta a rialzo per il bitcoin, che torna a testare area 5.000 dollari, sui massimi da metà novembre 2018. La più grossa delle criptovalute al mondo è arrivata a toccare un rialzo del 23% nella notte, ridimensionandosi poi a +13% poco sopra 4.600 dollari. La verità, quindi, è che i big player (quelli cioè che muovono immensi volumi di denaro) sono nella posizione di poter manipolare qualunque mercato, non solo quello delle criptovalute; la differenza, non di poco conto, è che mentre quando si manipolano i mercati delle criptovalute questo non provoca alcun danno alle economie reali dei paesi, quando invece si manipola il prezzo sui mercati finanziari regolari questo, oltre che essere un reato, molto spesso si traduce in danni di enorme portata per l'economie reali di numerosi paesi, finendo per affamare e mettere in ginocchio interi popoli, ma a quanto pare questo sembra non interessare nessuno.

Questa mattina abbiamo riportato la notizia dell'improvviso aumento del valore del Bitcoin, che ha raggiunto il massimo storico dallo scorso mese di Novembre. Il nuovo sistema sviluppato dalla piattaforma DECurret potrebbe così essere utilizzato dai possessori delle carte elettroniche di Japan Railways che ammontano a circa 70 milioni. Il colosso nipponico dell'e-commerce Rakuten, a breve lancerà il Rakuten Wallet che supporterà l'uso di valute virtuali. La Securities and Exchange Commission (SEC), la Consob statunitense, starebbe cercando un consulente legale specializzato in cripto per presentare "un piano completo per la gestione dei titoli patrimoniali e digitali".

La disoccupazione in Italia è tornata a salire a febbraio 2019
Secondo quanto rivela l'Istat il tasso di disoccupazione in Italia sale e si attesta intorno al 10,7% aumentando di 0,1 punti. La stima degli occupati a febbraio è "in lieve calo" rispetto a gennaio: -0,1%, pari a -14 mila unità.

Stadio Napoli, De Laurentiis: ?Vicina la Convenzione per farlo a livelli europei?
Volevo fare un prato sul tetto dello stadio, costruire un centro commerciale e fare due grattacieli di un chilometro d'altezza , più di quello Armani.

F1, Ferrari in pole in Bahrein: pole di Leclerc davanti a Vettel
Mattia Binotto , Team Principal " Il Gran Premio del Bahrain e' la seconda tappa di una stagione molto lunga e impegnativa. Quindi capisco la decisione e non sono frustrato. "Alla fine gli siamo arrivati più vicini di quanto mi aspettavo".

Jeremy Allaire, Chief Executive Officer del comparto criptata per Goldman Sachs, ha affermato che il più grande ostacolo normativo nello spazio crittografico è stato il mancato rispetto, a tempo debito, delle regole vigenti sul mercato, che hanno valicato il confine, oltre che della liceità, anche della fiducia.

Share