Le truppe di Haftar sono arrivate vicino a Tripoli

Share

Almeno secondo un'emittente libica, negli scontri a sud di Tripoli le forze che appoggiano il premier Fayez al-Sarraj hanno usato anche l'aviazione contro l'esercito nazionale libico di cui il maresciallo di campo Khalifa Haftar é comandante generale. La città era stata presa dal generale 75enne e, durante gli scontri, sarebbero stati presi prigionieri diversi soldati fedeli a Haftar. Ma allo stesso portale il ministro dell'Interno, Fathi Bashaga, ha annunciato che le forze governative hanno ripreso il controllo dello scalo e della strategica località di Qasr Bin Ghashir, molto vicina all'aeroporto, che in linea d'aria dista meno di 30 chilometri da Tripoli. "Eccoci, Tripoli", ha detto evocando una formula islamica legata al pellegrinaggio alla Mecca. Haftar intende arrivarci da una posizione di forza. "Ribadiamo il nostro pieno e coeso sostegno al Segretario Generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e al Rappresentante Speciale del Segretario Generale Ghassan Salamé, mentre l'ONU cerca di aiutare i libici a superare lo stallo politico in Libia e aiutare i libici a tracciare un percorso verso elezioni credibili e pacifiche quanto prima possibile, come concordato dalle parti libiche a Parigi nel maggio 2018 e a Palermo nel novembre 2018". In una dichiarazione viene chiesto "all'Esercito Nazionale Libico (Lna) del generale Khalifa Haftar di fermare tutte le attività militari", e "a tutte le parti una de-escalation militare perché non puo' esserci una soluzione militare al conflitto". "Se questo non accadrà, vedremo come rispondere". Purtroppo il polito portoghese ha lasciato il Paese senza uno stop alle azione militari, che rischiano di gettare la Libia di nuovo nel caos.

L'evoluzione della crisi è tra i temi al centro della ministeriale Esteri del G7 in Bretagna, dove il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi ha proposto di adottare una posizione comune che aiuti a scongiurare l'inasprirsi di conflitti militari e favorisca un'evoluzione pacifica e costruttiva in armonia con gli sforzi dell'Onu.

Inter, Icardi all’esame San Siro. Per Maurito c’è l’ultima divisione da sanare
Non per dare più importanza del dovuto ad una figura con la quale da tempo avevamo scritto la parola fine. Durante le partite continueremo ad esprimerlo con i metodi ed i modi che riterremo più opportuni.

Bonucci critica Kean per l’esultanza, ma in Juve-Milan fece questo gesto
Poi ovviamente ci sono i meme: abbiamo chiesto a Serie /A/ Memes di raccogliere i migliori sul tema. La curva del Cagliari non è nuova a questi comportamenti.

Morto a 85 anni Jean-Louis David, il coiffeur delle star
E' morto all'età di 85 anni , dopo una lunga malattia, Jean-Louis David , uno dei parrucchieri più famosi del mondo. Sotto la sua mano passano le dive che sfilano sulla Croisette: da Andy Warhol a Coco Chanel passando Pierre Berge' .

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Share