Treviso, maestra con tubercolosi: batterio si "risveglia" dopo 30 anni

Share

Per quasi trent'anni ha covato a sua insaputa il batterio della tubercolosi che ora, improvvisamente, si è manifestato. Tutte le persone contagiate sono in trattamento farmacologico e stanno rispondendo bene alle cure. È quanto accaduto a Motta di Livenza, comune vicino Treviso, dove una maestra di una scuola elementare ha contagiato 36 persone, 10 delle quali si sono ammalate.

Palermo, Orlando offre il porto alla nave dei migranti: "Vengano qui"
Pronta la replica di Salvini: "Possono aprire delle enciclopedie a mio carico, ma io non cambio assolutamente atteggiamento". In tutto sono 64 i migranti sulla nave. "Non ci resta che augurare buon viaggio verso Berlino ".

Papà Kean: "Bonucci ha detto stupidaggini. In famiglia aspettiamo il Pallone d'Oro"
Non sono invece stati segnalati nel referto i 'buu' rivolti a Kean nei minuti antecedenti il goal, mostrati e ascoltabili chiaramente da diversi video postati sul web.

Formula 1: la Ferrari tradisce un meraviglioso Leclerc. In Bahrain vince Hamilton
Un Lewis Hamilton decisamente più pimpante ha messo in crisi Sebastian Vettel inducendolo all'errore. Fino ad allora il giovanissimo pilota di maranello aveva dominato.

Francesco Benazzi, direttore generale del presidio ospedaliero, ha dichiarato: "Fin dall'inizio di questa delicata vicenda abbiamo messo in campo tutte le nostre migliori risorse, affrontandola con un approccio a 360° gradi che contempla totale disponibilità e massima professionalità sul fronte medico-specialistico così come su quello psicologico e della comunicazione". I risultati dei controlli (il cosiddetto test di Mantoux) sono stati eclatanti: 10 malati di tubercolosi e trentasei persone positive al contagio. Nuovi test sono previsti intorno al 20 maggio per escludere il ripresentarsi della malattia e l'effettiva guarigione di chi l'aveva contratta. Il 95% di incidenza, molto superiore alla media, dato che la tubercolosi avrebbe tassi di contagio di circa la metà. La malattia si è manifestata dopo tanto tempo forse a causa di un'influenza o un'infezione che ha abbassato le difese immunitarie della donna, provocando il contagio di quasi una classe intera: su 22 alunni, 21 sono risultati positivi al contagio e quattro hanno mostrato i sintomi della malattia.

Share