Napoli-Genoa, rotto il gemellaggio

Share

Qualche club non voleva giocare a Napoli ma il Genoa accetto' senza problemi e da quel momento ci fu feeling anche se di gemellaggio non se ne parlo' ancora.

Due di queste erano Napoli e Genoa.

"Dopo mesi di lunghi e assordanti silenzi, un rapporto caratterizzato negli anni da colori intensi, si sbiadisce in una monocromatica domenica di aprile". Il riferimento probabile è l'appoggio agli ultrà interisti da parte dei genoani con uno striscione dedicato a Berardinelli, morto negli scontri tra tifosi nerazzurri e partenopei vicino a San Siro. Almeno a livello ultrà, perché i rapporti fra gli altri gruppi azzurri e rossoblù della tifoseria, rimangono più che cordiali. Ma riga dopo riga i motivi vengono elencati: su tutti "la solidarietà verso una tifoseria che ci ha teso un vile agguato". Ma non solo: "Non condividiamo la linea di tendere le mani a compagini nemiche colpevoli di aver tolto la vita a dei nostri fratelli".

La guida del Foglio alle elezioni in Israele
Ora si tratta di passare ai voti reali, con uno spoglio al cardiopalma che durerà tutta la notte. "In queste elezioni c'è un chiaro vincitore e un chiaro perdente" Lo riferisce Haaretz .

Il bisnipote di Mussolini sospeso da Facebook
Giorgia Meloni avvia la campagna elettorale per le elezioni europee dal collegio in cui lo scorso anno è stata rieletta deputata. Sto valutando con i miei avvocati se iniziare un'azione legale", conclude Caio Giulio Cesare Mussolini .

Allegri, scudetto? Mancano tre punti
Quando arrangi la squadra come ho fatto io, sapevamo che avremmo avuto delle difficoltà, soprattutto in fase di costruzione. E' entrato Pjanic che per noi è un giocatore straordinario, è stato molto bravo nella caccia alla palla.

I tifosi dell formazione partenopea e del Grifone hanno infatti annunciato attraverso un comunicato di voler interrompere il gemellaggio che le legava ormai da quasi 37 anni. La nostra coerenza ci impone di restare così come siamo sempre stati, solidali certo, ma senza mai oltrepassare quella linea sottile di confine. Senza sfociare in uno stucchevole buonismo che non onora il nostro essere.

Al di là di ogni singola perplessità, gli ultras di Napoli delle due curve comunicano ufficialmente rotto il vecchio rapporto con i genoani in piedi da anni; consci delle amicizie personali costruite da singole persone negli anni tra le due città, ribadiamo che la sopracitata decisione riguarda esclusivamente noi Ultras, non ricadendo mai su tutto il resto.

Share