Serata di Champions e di disordini: fermati oltre 100 tifosi bianconeri

Share

È difficile affrontarlo, l'Ajax, e la Juventus lo ha capito ben presto, con un finale di sofferenza pura. Anche sugli inserimenti bisogna migliorare - riconosce Allegri - si poteva fare meglio correndo un po' di più alle loro spalle.

Non si difende attendendo gli avversari nella propria metà campo, ma lo fa tenendo il pallone per creare fitte reti di passaggi con le quali elude la pressione avversaria, o con il pressing sistematico quando il pallone è degli avversari.

Frenkie De Jong già assapora i colori blaugrana.

Juventus, scontri prima della partita con l'Ajax: 120 tifosi fermati
In difesa, forse il reparto più vulnerabile dei Lancieri , ci saranno Veltman , De Ligt , Blind e Tagliafico davanti ad Onana . Le partite Tottenham-Manchester City e Liverpool-Porto hanno aperto il programma dei quarti di finale di Champions League .

A Torre Maura sfilano antifascisti e Casapound
E cos'è il centro di via Codirossoni dove i rom sarebbero dovuti essere accolti? "Le famiglie, poi, andavano spalmate sul territorio e non concentrate in un centro, che diventa ghetto".

Stefano e Belen di nuovo insieme, il dettaglio notato da Mara Venier
Mara ha quindi colto l'occasione per scagliare una sottile frecciatina verso la collega. "C'è un'esclusiva sul caffè, quindi io non posso nominarlo".

Solo 13 partite disputate, anche a causa dell'infortunio, una fantamedia di 6,15, il misero bottino di un gol e nessun assist, con addirittura un'espulsione costata la squalifica di inizio stagione: è un eufemismo dire che i fantallenatori, nel momento in cui avevano messo le mani sul brasiliano all'asta, speravano di meglio.

In particolare, il prossimo centrocampista dei catalani ha eguagliato il record di Sergio Busquets: era dai tempi di Barcellona-Inter (semifinale di ritorno della Champions League 2009/2010) che non si vedeva un giocatore così giovane - 21 anni e 333 giorni per il tuttocampista dei lancieri - entrare in tante giocate della sua squadra. L'Ajax però è una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque, se trova spazio per giocare, e la Juventus non può rischiare di trovarsi in un'altra situazione di svantaggio come è successo negli ottavi di finale.

JUVE sempre più vista - In occasione dell'andata degli ottavi tra Atletico Madrid e Juventus, invece, anche quella trasmessa sulla Rai, ci furono 6 milioni 878 mila spettatori ed uno share pari al 25.5%.

Share