Sudan nel caos, manifestazione contro presidente Omar al Bashir

Share

Secondo quanto scrivono i media locali al momento il presidente del Sudan Omar al-Bashir si è dimesso e tutti i ministri sono stati arrestati. Il coprifuoco notturno imposto subito dopo il golpe é stato violato soprattutto dalle molte migliaia di persone che da sabato scorso proseguono un sit-in di centinaia di migliaia di persone davanti al quartier generale dell'Esercito a Khartum facendo temere un massacro che però non c'é stato.

Intanto, in serata è arrivato il cambio al vertice del Consiglio militare. L'imam che guidava la preghiera era avvolto in una bandiera del Sudan. Inoltre Auf era stato sanzionato dagli Usa che nel 2007 hanno congelato i suoi beni in America.

Zanna: ulteriore azione Brexit è ora nel Regno Unito
Per Macron "è vero che la posizione maggioritaria era per concedere una proroga molto lunga, ma ai miei occhi non era logico". Da una parte il primo ministro britannico che ha dovuto cedere sul rispetto del risultato referendario sulla Brexit del 2016.

Arrestato Julian Assange: il fondatore di WikiLeaks finisce 'ulteriormente' in manette
Il fondatore di Wikileaks è stato fermato dalla polizia britannica anche in seguito a una richiesta di estradizione americana. Resta, per Londra, l'accusa di aver violato gli obblighi legati alla cauzione.

Il bisnipote di Mussolini sospeso da Facebook
Giorgia Meloni avvia la campagna elettorale per le elezioni europee dal collegio in cui lo scorso anno è stata rieletta deputata. Sto valutando con i miei avvocati se iniziare un'azione legale", conclude Caio Giulio Cesare Mussolini .

"Si tratta di un parallelismo che sottolinea la responsabilità dei governi europei e rafforza la nostra denuncia, portata avanti negli anni insieme a numerose altre organizzazioni della società civile e agenzie umanitarie, dei meccanismi di finanziamento di questi regimi che i Paesi europei hanno messo in campo, in cambio di una militarizzazione delle frontiere interne all'Africa, al solo scopo di fermare i flussi migratori, come sta avvenendo per esempio per buona parte dei fondi del Eu Emergency Trust Fund (Eutf) for Africa" dichiara Filippo Miraglia, presidente di ARCS. Washington aveva anche vietato ai cittadini di fare affari con lui. Le autorità militari hanno però annunciato che eviteranno di estradare il deposto presidente Omar al-Bashir alla Corte penale internazionale che lo ricerca per il genocidio di 300mila uomini in Darfur. Più tardi ha incontrato una delegazione di manifestanti, che dal 19 dicembre stanno protestando in Sudan contro il governo di Khartoum. L'ormai ex-leader verrà processato in Sudan. Per due notti consecutive i manifestanti sono stati attaccati dalle forze delle milizie e dell'intelligence fedeli al presidente e per due volte l'esercito è intervenuto a difesa della folla. L'Associazione dei professionisti sudanesi (Spa), uno dei principali organizzatori delle proteste in corso da quattro mesi in Sudan, definendole "deludenti e farsesche" ha respinto le dichiarazioni del generale: "i capi del golpe", ha sostenuto l'associazione, "non possono portare il cambiamento".

Share