Libia, Di Maio non condivide la chiusura dei porti

Share

In tarda serata c'è stato anche l'intervento di alcuni deputati pentastellati della Commissione Difesa alla Camera, i quali hanno affermato che l'intervento dello Stato dovrà essere "incisivo ed immediato" verso quei settori su cui si abbattono numerose attività criminali.

Ma avete intenzione di chiudere i porti a chi scappa dalla guerra? . Ma di fronte a un acuirsi della crisi migratoria bisogna "prepararsi in modo più strutturato, a livello europeo, nel rispetto del diritto internazionale". "Occorre pianificare e prevenire, perché la sola reazione ha i suoi limiti".

"Certamente, ne stiamo parlando insieme al presidente Conte e ai ministri competenti".

Il vicepremier grillino si rivolge poi direttamente al ministro dell'Interno: "Sarebbe utile, indipendentemente dagli sviluppi in Libia, se convincessero Orban e i suoi alleati in Europa ad accettare le quote di migranti che arrivano in Italia, visto che il Sud Italia è frontiera europea". Il problema è proprio questo.

Mamma Zaniolo: "Ronaldo il mio preferito, ieri abbiamo visto Ajax-Juve"
Basta che stia bene, deve fare quello che lo rende felice - ha dichiarato Francesca Costa a " Un giorno da pecora ", trasmissione di Radio Rai -. ".

Diego Costa, otto turni di stop: stagione finita
Stagione quindi conclusa per lui, visto che anche nella Liga mancano soltanto 7 giornate alla conclusione. Stangata doveva essere e stangata è stata.

Juventus, scontri prima della partita con l'Ajax: 120 tifosi fermati
In difesa, forse il reparto più vulnerabile dei Lancieri , ci saranno Veltman , De Ligt , Blind e Tagliafico davanti ad Onana . Le partite Tottenham-Manchester City e Liverpool-Porto hanno aperto il programma dei quarti di finale di Champions League .

Lega attacca perché in difficoltà nei sondaggi - "La Lega, quando è in difficoltà nei sondaggi, mette in mezzo Roma, io non rispondo nel merito perché Roma ce l'hanno lasciata così centrodestra e centrosinistra". Così Di Maio e soci puntano a riaprire i porti. Ai cronisti che gli chiedevano se le ultime polemiche possano portare a una crisi di governo, Salvini ha risposto: "Non lo so, io non cambio idea". Di Maio nega però di replicare alle dichiarazioni del vicepremier leghista Matteo Salvini contro la Francia: "Dico solo che se non si ponderano i toni il rischio è incrementare le tensioni".

"Ho letto dell'indagine a carico del ministro Salvini, anche io sono indagato come Salvini ma non mi sento Napoleone".

Che Salvini abbia colpito giusto, lo dimostra il fatto che le voci dei leader del Movimento non si sono questa volta alzate a difendere la sindaca. Poi non nego che ci sono delle differenze enormi tra il M5Se la Lega, ad esempio anche sul 25 Aprile. Il Governo la sta monitorando giorno dopo giorno. "Col menefreghismo non andiamo da nessuna parte".

Share