Reddito di cittadinanza, l'annuncio dell'Inps: esito positivo per il 70% delle domande

Share

Lo fa sapere in un'intervista al Corriere della Sera Pasquale Tridico, designato alla presidenza dell'Inps, istituto che definisce "la faccia buona del Paese" e già al lavoro. Tempi rispettati, dunque, da parte dell'istituto di previdenza.

Come sottolinea l'INPS: nei casi in cui, in sede di presentazione della domanda di RdC (ad esempio nel mese di aprile 2019) sia stata dichiarata attività subordinata che si protragga nel 2020, il modello RdC/PdC - Com dovrà essere nuovamente compilato entro il successivo mese di gennaio. "Solo nei primi venti giorni sono state presentate il 64% delle domande previste". "Al 12 aprile - afferma - sono state elaborate circa 640 mila domande, tutte lavorate nella direzione centrale: una grande performance".

"Il tasso di accoglimento è stato del 75 per cento, tre domande su quattro hanno superato i requisiti richiesti".

Valdarno (Ar), muore una 21enne. Confermata la causa: è meningite
I familiari hanno chiamato il 118 ma al loro arrivo i sanitari hanno potuto solo constatare il decesso . Purtroppo però non c'è stato nulla da fare, la ragazza è praticamente morta nel suo letto.

MotoGP. Marquez primo nel warm-up ad Austin
Con il tempo di 2'05 " 311 la Honda del campione del mondo MotoGp ha preceduto di 78 millesimi la Yamaha di Maverick Vinales . Splende il sole oggi sul Circuit of the Americas, anche se c'è un po' di vento e le temperature non sono così alte.

Serie A, SPAL-Juventus: le formazioni ufficiali
Semplici dovrebbe schierarsi a specchio, anche se dovrà fare a meno di Kurtic a centrocampo. La partita, calcio d'inizio ore 15, sarà trasmessa in diretta ed in esclusiva su Sky .

Per le prime domande di reddito e pensione di cittadinanza - tra quelle presentate entro il 31 marzo scorso - quindi l'Inps ha completato il proprio lavoro; adesso sarà Poste Italiane a doversi occupare del rilascio della carta elettronica - che secondo quanto dichiarato da Pasquale Tridico, nuovo Presidente dell'Inps, ci sarà tra il 20 e il 25 aprile - e dei vari accrediti del contributo. E sull'importo medio dell'assegno, ha spiegato: "Finora 520 euro per famiglia, con un massimo di 1.380 euro mensili". Bisognerà quindi attendere solo pochi giorni ormai: per l'erogazione delle carte si partirà tra il 20 e il 25 aprile, ha assicurato Tridico. Tridico ha fatto il punto anche sugli importi che spetteranno ai richiedenti del Reddito di cittadinanza. Il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio ha detto che non si raggiungerà il 100% delle richieste previste e che probabilmente avanzeranno "centinaia di milioni", risorse da destinare ad agevolazioni per le famiglie con figli. Al momento non è ancora vicinissimo, ma per il presidente dell'Inps è un traguardo "raggiungibile".

Sostenere le famiglie in difficoltà puntando all'inclusione sociale ed al reinserimento lavorativo: questo l'obiettivo del Reddito di cittadinanza e della Pensione di cittadinanza.

Share