Fognini e Sonego ai quarti agli Atp di Montecarlo

Share

"Se me lo avessero detto a inizio settimana avrei riso, e invece mi sto giocando un titolo in un Masters 1000, la finale più importante in carriera". Potremmo esprimerlo in tutte le lingue del mondo ma il concetto sarebbe sempre lo stesso: il match disputato quest'oggi da Fabio Fognini, semifinale del Masters 1000 di Montecarlo, contro il "Re dei Re" della terra rossa Rafael Nadal (n.2 del mondo), è stata pura perfezione. Tutto facile per il numero uno del mondo, già vincitore di questo torneo nel 2013 e nel 2015: ha battuto 6-3, 6-0, in appena 68 minuti, il 21enne statunitense Taylor Fritz, numero 65 Atp. Out anche il francese Jo-Wilfried Tsonga che si è ritirato dal match contro Taylor Fritz con quest'ultimo che aveva vinto il primo set ed era avanti 2-0 nel secondo. Nel secondo l'atteggiamento dell'italiano migliora notevolmente e riesce a portare il match al terzo set. Finalmente dopo quasi un'ora il russo, pur annullando la palla break numero dieci, riesce a porre fine alla tortura conquistando il game che almeno gli permette di salvare il bagel. Domani contenderà l'accesso ai quarti di finale all'argentino Guido Pella che a sorpresa ha sconfitto il croato Marin Cilic. E il primo set si chiude sul 6-4.

Dazi, l’Ue pubblica lista da 20 miliardi $ di prodotti Usa tassabili
Una mossa che di fatto mette nel dimenticatoio il TTIP, il cui mandato negoziale viene esplicitamente definito nel documento dei 28 come "obsoleto e non più rilevante".

Perù, è morto l'ex presidente Garcia: si è sparato durante l'arresto
Quando gli agenti sono entrati nell'appartamento, hanno trovato il presidente a terra ferito. E' ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Casimiro Ulloa .

Vittorio Sgarbi: "Notre Dame? Una cartolina, non abbiamo perso nulla"
Questo pianto generale è inutile, è una tragedia legata a un simbolo perfettamente recuperabile. All'interno non ci sono opere antiche, ci sono i muri e alcuni affreschi del secondo 800.

Impresa di Fabio Fognini al torneo di Montecarlo. L'albiceleste però sul più bello si è fermato lasciando il campo alla rimonta di Rafelito che prima ha portato il punteggio sul sei pari e poi ha dominato il tie-break con un pesante 7-1. Sonego affronterà un ottavo di finale alla sua portata contro il britannico Cameron Norrie, che ha battuto l'ungherese Marton Fucsovics per 7-6 6-3.

Share