Il display si rompe troppo facilmente — Samsung Galaxy Fold

Share

Al di là della conoscenza o meno dell'avviso di Samsung, la mossa incauta dei due giornalisti ha comunque portato alla luce un rischio che nelle mani di migliaia di utenti potrebbe verificarsi ancora, e per che il momento definisce un'attenzione tutta nuova alle fragilità intrinseche a un prodotto con una tecnologia rivoluzionaria. Per quanto minuscolo, lo spessore aggiuntivo ha fatto sì che lo schermo si rompesse, diventando inutilizzabile. Ma procediamo con ordine.

Così Dieter Bohn, l'autore dell'articolo apparso su The Verge che descrive come il pannello Oled da 7,4 pollici del suo Galaxy Fold sia sia rigonfiato nella zona della cerniera poco tempo dopo il primo utilizzo.

Secondo Bohn, che sottolinea di aver utilizzato il dispositivo con la massima cura, potrebbe trattarsi di una parte del meccanismo della cerniera che, rompendosi, avrebbe danneggiato irrimediabilmente il display. So solo che lo schermo è rotto.

Altri giornalisti hanno segnalato problemi con i Galaxy Fold inviati da Samsung per le loro recensioni.

Flop Juve, la madre di Ronaldo:"Mi ha detto: Non faccio miracoli"
Non è bastato nemmeno l'arrivo di Cristiano Ronaldo per riportare la Champions League a Torino. Per questo motivo, il titolo è stato sospeso temporaneamente e poi riammesso con un -19% .

Al Liverpool bastano 2': Salah eurogol, Chelsea KO e 1o posto
Il City va così a quota 38 punti, a +5 sul Liverpool secondo in classifica, impegnato domani nel derby contro l'Everton .

Corona, il pg: "Revocare affidamento, un anno di carcere in più"
Una sorta di affidamento 'restrittivo' che non prevedrebbe, almeno in un primo periodo, nemmeno la possibilità per lui di tornare a lavorare nel suo ambiente.

La vittima è sempre la stessa (il display pieghevole), ma il problema è diverso, e non è un buon segno.

Anche il noto Mark Gurman di Bloomberg ha avuto una esperienza pessima con il Galaxy Fold ricevuto.

E' chiaro che i due tipi di problemi sono diversi: nel caso di Kovach sono stati segnalati problemi d'intermittenza con il display dopo un giorno, mentre negli altri due il tutto sarebbe legato alla rimozione della pellicola.

Lo stesso è accaduto a Marques Brownlee, che con un post su Twitter ammette il suo errore e avvisa i futuri acquirenti del Galaxy Fold di non rimuovere per nessun motivo la pellicola. Tuttavia, tale rivestimento non era presente sui dispositivi forniti ad alcuni recensori, come il citato MKBHD. Lo strato superficiale a quanto pare potrà essere sostituito in laboratori specializzati, con una sorta di processo di rigenerazione dello schermo tramite un'attrezzatura particolare. La compagnia infatti intende analizzare in maniera certosina le unità problematiche, ma ha affrontato esplicitamente la questione della pellicola del display. Samsung ha risposto alla segnalazione di Mark Gurman e ha così cercato di spiegare cosa sia successo alle unità non più funzionanti dopo poche ore e ora sostituite. Un ristetto numero di campioni preliminari di Galaxy Fold è stato fornito ai media per le recensioni. "Abbiamo ispezionato queste unità di persona per determinare la causa del problema". Il telefono, che sarà in vendita a partire dal 26 aprile negli Stati Uniti a 2mila dollari, è stato messo a disposizione dei giornalisti, alcuni dei quali hanno riferito e documentato malfunzionamenti e rotture dello schermo dopo 1-2 giorni d'utilizzo. Il display principale di Galaxy Fold presenta uno strato protettivo superiore che fa parte della struttura del display ed è progettata per proteggerlo da graffi non intenzionali. Rimuovere lo strato protettivo o utilizzare adesivi sul display principale può causare danni. Ci assicureremo che queste informazioni siano consegnate chiaramente ai nostri clienti.

Share