BTP Italia a rendimento decennale: scende in asta

Share

Il rendimento è calato dal 2,61% al 2,59%.

Chiusura in moderato rialzo per le Borse europee, che hanno superato la delusione per il calo degli indici della fiducia sull'economia dell'Eurozona nel corso di una giornata priva di stimoli rilevanti.

Game of Thrones, stagione 8, anticipazioni del secondo episodio
Si avvicina ai Dotraki e con un incantesimo ne incendia le armi poco prima dell'assalto che li ridurrà, ahimè in cenere. Valar Morghulis: tutti gli uomini devono morire, sì, ma insospettabilmente non è stato questo il giorno dell'ecatombe.

Trump: "Usa ritirano firma dal trattato sul commercio delle armi"
Gli Stati Uniti revocheranno la firma, l'Onu riceverà presto una notifica formale", dice Trump, sorpreso dall'entusiasmo della platea.

Tragedia in Argentina, muore padre di Emiliano Sala
Quando sono arrivato, lei era distrutta accanto al corpo del suo uomo, che i medici non hanno potuto salvare. Horacio Sala ha avuto un malore la scorsa notte a Progreso .

Borse europee poco mosse nell'ultima seduta di aprile, con gli addetti ai lavori concentrati sulla riunione di politica monetaria della Federal Reserve che inizia oggi e termina domani con l'annuncio sui tassi di interesse. Chiusura in ribasso per la Borsa di Londra (-0,3%), in debole rialzo invece per quelle di Parigi (+0,1%) e Francoforte (+0,13%).

Bene Ferragamo (+3,01%), Juventus (+2,51%), Prysmian (+2,50%) e Atlantia (+2,18%). In evidenza anche Enel (+1,5%). Giu' ancora Saipem (-1,8%). Tra i bancari dietrofront di Mediobanca (-1,4%) penalizzata da un report di Akros. In rosso il comparto energetico (-0,2%) con il prezzo del petrolio che resta sotto i 63 dollari. Considerando che la domanda è stata pari a 4,19 miliardi, il tasso di copertura, definito come rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti, è stato pari a 1,4, stesso livello del precedente collocamento del pari titoli. In particolare la terza tranche del Btp a 5 anni, con scadenza 2024, ha avuto richieste per 3,8 miliardi di euro a fronte di un importo assegnato di 2,5 miliardi di euro e un rendimento salito di 1 centesimo da 1,71 all'1,72%.

Share