Da Lugano i soldi di Berlusconi per il silenzio di Ruby

Share

Sono i soldi confluiti sui conti di Luca Risso, ex fidanzato di Karima El Mahroug, detta Ruby Rubacuori, e che i magistrati di Milano, coinvolti nel processo "Ruby Ter", considerano il prezzo pagato da Silvio Berlusconi per garantirsi il silenzio della giovane sulle 'cene eleganti' di Arcore. Lo riporta il Fatto Quotidiano.

400mila euro trasferiti da Lugano a Playa del Carmen in Messico. La rogatoria svela che i versamenti sono due: uno da 300mila euro, l'altro da 60mila euro.

Alphabet: tonfo nel dopo mercato, ricavi trimestrali deludono
Il titolo Alphabet ha perso terreno nel dopo mercato a Wall Street. Le spese sono lievitate a 29,7 miliardi da 23,5 miliardi.

Coppa di Francia a sorpresa: vince il Rennes, Psg ko ai rigori
In questo frangente, Neymar colpisce alla bocca con un pugno il tifoso e rischia davvero grosso per questa sconsiderata reazione. Ai giornalisti parla riguardo i giovani del Psg dicendo: ‹‹In spogliatoio dobbiamo essere più uomini e più uniti.

Baretti Chiaia, accoltellato attore de "La paranza dei bambini"
Il 18enne di origine ucraina, interprete di Tyson nella pellicola partenopea, è stato ferito mentre si trovava nella zona dei baretti a Chiaia in compagnia di un altro amico.

Nelle carte, inviate dal procuratore elvetico Fiorenza Bergomi, anche le sollecitazioni di Risso, anche lui a processo per corruzione in atti giudiziari, per velocizzare il trasferimento di denaro da parte della banca. I documenti ora depositati nel processo Ruby Ter provano che è proprio di Risso il conto dove arrivavano i soldi partiti dalla Svizzera e approdati in Messico, dove vive Risso (che ora ha rotto con Ruby). Il conto è lo stesso utilizzato per il bonifico precedente. Risso ha fretta: "La pregherei di farmi il bonifico entro giovedì perché in data successiva sarei costretto a pagare una penale per il mancato inizio dei lavori nella mia proprietà, qui a Playa. In allegato le invio tutti i dati richiestomi nel precedente".

Share