Francia-Italia, Macron: "Legame tra nostri due Paesi è indistruttibile"

Share

Il capo di Stato francese ha parlato di epoca formidabile: "C'è grande umanità e i nostri Paesi hanno saputo unire le migliori intelligenze".

Il presidente della Repubblica ha anche espresso "grande riconoscenza" verso i vigili del fuoco che "l'hanno salvata! dalle fiamme, ribadendo la vicinanza dell'Italia che ha trascorso quelle ore in uno stato di "angoscia e affetto" per uno dei simboli della Francia con cui condivide "una grande sensibilità culturale".

La Jihad minaccia Israele: "colpiremo l'aeroporto di Tel Aviv"
Israele ha detto che i raid sono stati una ritorsione per due suoi soldati feriti dai cecchini alla frontiera. In quell'area, che si trova a ridosso della Striscia, il preavviso per gli abitanti è di appena 15 secondi .

Procura Figc acquisisce video su Ranieri
In conferenza stampa ha parlato Claudio Ranieri , a cui - tra le tante domande - è stata fatta una domanda quantomeno particolare. Altrimenti diventano offensive nei confronti di una società, come la Lazio , che queste cose non le merita.

Concertone Primo maggio, grande inizio con l'omaggio a Franco Battiato
L'evento sarà trasmesso in diretta su Rai 3 e su Rai Radio2 dalle 15.00 a mezzanotte. E questo trattamento, Ambra , lo subiamo in ogni ambito lavorativo.

Questa mattina Mattarella ha visitato la cattedrale di Notre-Dame, colpita da un grave incendio a metà aprile. Mattarella è rimasto per circa 10 minuti sull'uscio di Notre-Dame, da dove ha potuto osservare i danni, accompagnato, tra l'altro, dai ministri della Cultura di Italia e Francia, Alberto Bonisoli e Franck Riester, e dal comandante dei pompieri che ha guidato le operazioni di salvataggio. "Non ce n'è bisogno - ha detto il presidente della Repubblica -, i legami tra Francia e Italia sono talmente forti, storicamente profondi che non ce n'era bisogno".

Roma, 2 mag. (askanews) - "Sono molto felice di ricevere il presidente Mattarella per onorare la memoria di Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni dalla sua scomparsa". I presidenti Emmanuel Macron e Sergio Mattarella, dopo la visita al castello di Amboise, sono arrivati al castello di Clos Lucé, la casa di Leonardo da Vinci, per una visita ai luoghi in cui visse negli ultimi tre anni della sua vita.

Share