Inter, con Conte o Spalletti l'obiettivo non cambia: Chiesa resta in pole

Share

Arrivare in zona Champions è ormai un'ossessione per Ranieri, che vuole lasciare la panchina della Roma compiendo una mini-impresa. In regalo Conte avrà anche un centrocampista di profilo internazionale, in tal senso, considerato che l'Inter ragiona su Gundogan in ottica 2020, hanno ripreso quota le possibilità di rivedere a Milano Mateo Kovacic che rientrerà a Madrid dalla stagione al Chelsea ma è destinato a essere solo di passaggio alla Casa Blanca. E lo sa bene anche l'ex ct azzurro, che sembrerebbe spaventato proprio da tanta attesa, dalle enormi aspettative che i tifosi giallorossi ripongono in lui.

Furto in casa Bernardeschi: a scoprirlo la fidanzata
La ragazza, rincasando, aveva trovato la porta blindata divelta (è probabile che sia stata utilizzata una spranga di ferro). Ma il colpo non è andato a segno per il rientro anticipato della compagna del calciatore della Juventus .

Napoli, San Paolo deserto col Cagliari. Ancelotti: "Problema complesso"
Non ha i 90 minuti probabilmente, è mancata la sua esperienza e personalità anche se pure altri hanno fatto bene. Lo stadio non era pieno neanche nei periodi buoni, è più complesso il problema del San Paolo .

Venezuela, la Russia avverte gli Usa: "No a interventi militari pro Guaidò"
Frattanto, Donald Trump ribadisce che sulla questione venezuelana sono "aperte molte opzioni", compresa quella militare. La fine definitiva dell'usurpazione è iniziataoggi.

Secondo i più esperti la prima scelta di Conte resterebbe la Juventus, con cui ha avuto una storia d'amore prima da calciatore e poi da tecnico e dove tornerebbe più che volentieri se l'incontro tra Agnelli e Allegri portasse alla rottura, e la prima alternativa al club bianconero è l'Inter. Per questo si sarebbe avvicinato nelle ultime ore all'Inter, ma senza chiudere la porta ai giallorossi. Più marottiana. Bisogna capire se Zhang deciderà di approvare un cambiamento che sarebbe economicamente molto costoso. Intanto da Trigoria arrivano decise smentite verso l'interessamento a Mourinho, che non rientrerebbe nei progetti della Roma. Lo riporta La Repubblica.

Share