Venezuela, telefonata Trump Putin. Accordo nucleare anche con la Cina

Condividere

Per l'occasione, i due leader hanno svolto consultazioni sullo status quo e sulle prospettive delle relazioni bilaterali, discutendo principalmente la cooperazione economica. Secondo la presidenza russa, i due capi di Stato si sono espressi anche a favore dello sviluppo dei rapporti economici bilaterali. Abbiamo parlato di commercio, Venezuela, Ucraina, Corea del Nord, controllo degli armamenti nucleari e anche della 'bufala russa'. Entrambe le parti hanno ritenuto che l'attuale compito importante sia continuare a promuovere la denuclearizzazione della penisola coreana e realizzare una normalizzazione a lungo termine della situazione della penisola. Costringendo tutto il traffico originato all'interno del Paese a transitare solamente sui server di reindirizzamento fisicamente localizzati nel territorio nazionale, il governo può però ottenere molto di più: intanto acquisisce più margine di manovra nel controllo e nell'eventuale censura di attività sgradite, ma soprattutto ha la possibilità di essere il primo a tagliare fuori i propri cittadini dall'accesso al mondo esterno.

Nella conversazione telefonica avuta oggi i presidenti di Stati Uniti e Russia, Donald Trump e Vladimir Putin, hanno discusso anche di "accordi sul nucleare tra i due paesi" e del dossier della Corea del Nord.

Prezzi biglietti Napoli - Cagliari, la risposta del club ai tifosi?
In settimana c'è stato l'incontro con Insigne: "Lorenzo ha ribadito la voglia di rimanere e di allungare il contratto". Ma non credo che questo sia capitato per le prestazioni, è successo altre volte.

Latitante siciliano arrestato in aeroporto ad Amburgo
La rapina, in particolare, perpetrata nel mese di novembre 2016, era stata posta in essere con efferatezza. I banditi si erano impossessati di gioielli per un valore di circa settantaquattro mila euro.

Cristian Imparato e Guendalina Tavassi: è stata sfiorata la rissa
Un atteggiamento che ancora una volta ha infastidito molti telespettatori che vogliono vedere Francesca fuori dalla casa . Nel corso del tempo si potrà cambiare anche idea e per questo il sondaggio può essere rivotato.

Durante lo scambio, Trump ha detto che gli Stati Uniti sono "al fianco del popolo venezuelano".

Condividere