Roma, addio De Rossi: tifosi contestano a Trigoria

Share

Contro il Parma domenica 26 maggio sarà la sua ultima partita da giocatore della Roma. Diciotto anni con la maglia della 'magica' dissolti nell'arco di una conferenza stampa per dire ciò che né lui né il suo pubblico avrebbero mai voluto dire, ascoltare. "Grazie per questi 18 anni". È stato uno dei migliori centrocampisti nella storia del campionato italiano e con la Roma ha vinto due Coppe Italia e una Supercoppa. Ha partecipato a tre mondiali.

Читайте также: Bond 25: Daniel Craig infortunato sul set, riprese sospese

Un addio al miele, ma anche con qualche frecciatina. Un minimo di differenze di vedute ci sta, è inevitabile. Tutti, quella domenica, potranno misurare l'intensità dell'attaccamento di decine di migliaia di tifosi verso un giovane uomo che per loro ha dato tutto in campo, e ha saputo stupirli fuori dal campo per una maturità e una saggezza non innate, conquistate a forza di errori e trasformazioni. Raccontandoci dove è stata scattata la foto o in che occasione l'autografo è stato firmato. "Ma sono sereno nell'accettare questa decisione del club". Avevo capito se nessuno ti chiama per 10 mesi neanche per ipotizzare un contratto la direzione è quella. "Sono decisioni che vanno rispettate, dalla Roma non posso uscire diversamente - ha spiegato il 35enne centrocampista giallorosso - Il mio futuro? Ho ancora voglia di giocare a pallone, mi farei un torto a smettere adesso". "Saprà bene quel che fa e quello che vuole, anche se di sicuro è una scelta dolorosa ma il suo amore per la Roma non è certo in discussione", le dichiarazioni del dirigente del Milan riportate da 'ANSA'.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share