Erik Sanfilippo, 23enne toscano, trovato morto in un cassonetto: giallo a Londra

Condividere

La polizia britannica considera al momento "aperto" il giallo sulla morte di un giovane della provincia di Pisa, trovato senza vita a Londra, nel quartiere di Islington, la sera dell'11 maggio scorso.

Una drammatica notizia arriva da Londra. Eric Sanfilippo, 23enne di Musciano, borgo nei pressi di Marti, nel comune di Montopoli in Val d'Arno, in Toscana, è stato trovato morto nella City nella giornata di sabato 11 maggio. Gli investigatori annunciano ulteriori test e indicano un numero di telefono da chiamare invitando chi abbia informazioni utili a farsi avanti. La polizia starebbe passando al setaccio l'edificio davanti alla quale è stato rinvenuto il corpo, a pochi passi dallo stadio dell'Arsenal.

Arretrati reddito di cittadinanza: quando spettano?
Un dettaglio importante anche e soprattutto considerato l'elevato flusso di richieste arrivate in un lasso di tempo molto breve. Ancona è la provincia il maggior numero di beneficiari con 6.097 domande , di cui 2.531 presentate da uomini e 3.566 da donne.

Non è la D’Urso nella puntata del 15 maggio 2019
Sono state dette cose orrende, solo perché siamo personaggi famosi veniamo messi alla gogna: non va bene. La conferma sembra, inoltre, arrivare dalla sua agente Eliana Michelazzo .

Nadia Toffa assente alle Iene: "Le cure contro il tumore l’hanno stancata"
Nadia sta facendo una cura un po' dura, sacrificata e faticosa, e ha preferito riposarsi e stare un po' tranquilla a casa. Ci ha promesso che ci terrà aggiornati anche attraverso i social su come sta andando la sua battaglia.

Al momento il caso viene trattato come "un decesso non spiegato", recita la nota.

Un portavoce dell'ambasciata italiana ha dichiarato che "il Consolato generale d'Italia a Londra, ambasciata e ministero degli Affari esteri a Roma, sta seguendo da vicino la vicenda della morte del giovane connazionale Erik Sanfilippo" ed è in "costante contatto con le autorità britanniche e con la famiglia". Domenica scorsa un uomo di 52 anni è stato arrestato perché sospetto di omicidio e rilasciato su cauzione in attesa di un'udienza di metà giugno. Secondo alcune fonti, il giovane era morto già da un po' di tempo e, in mancanza di segni di percosse, gli inquirenti non escludono l'ipotesi che sia stato un malore ad uccidere il ragazzo. Il giovane era stato a trovare la mamma e la sorella Denise meno di due mesi fa e sarebbe dovuto tornare a breve a casa. Il ragazzo si era trasferito in Inghilterra un anno fa, e lavorava come cameriere in un ristorante.

Condividere