Caressa: "Allegri pensava mancasse qualcosa alla Juve, ma la società…"

Condividere

Fabio Caressa, giornalista di Sky Sport, ha commentato attraverso l'emittente satellitare l'addio tra la Juventus e Max Allegri. Non deve sorprendere quindi che all'indomani della feroce eliminazione in Champions, l'obiettivo dell'anno, sapendo di aver avuto ripercussioni sul mercato finanziario, la Juventus abbia detto quelle cose per dare un'idea di stabilità agli azionisti: in quel momento era un "dovere" dell'azienda-Juventus. "Dalle parole di Nedved si poteva già intuire che qualcosa sarebbe potuto accadere".

La Cina annuncia dazi doganali di ritorsione contro le merci statunitensi
L'adeguamento alle misure tariffarie è "una risposta all' unilateralismo e al protezionismo " degli Usa. Ad essere colpita è una lunga lista di 2.493 beni, su cui verranno imposti da dazi dal 10% al 25%.

Luca Onestini interviene sui social in difesa del fratello Gianmarco: ‘Buffoni’
Gianmarco mi ha raccontato che Michael Terlizzi ci aveva provato con lui durante le riprese di Temptation Island Vip . Entrato nella casa , il confronto tra Edoardo e Gianmarco , alla presenza di Michael , è stato serratissimo.

Venezuela, arrestato il vice di Guaidò dimensione font +
Da allora, il generale Figuera ha disertato, secondo il vicepresidente americano Mike Pence. Guaido accusa il Servizio bolivariano di intelligence ( Sebin ), per il sequestro.

Veniamo quindi al terzo aspetto, quello della prossima scelta della Juventus, che secondo Caressa adesso si trova a un bivio. Agnelli ha una "vision", il nuovo allenatore si dovrà sposare con questa visione ovvero una Juve più internazionale, più forte a livello globale o internazionale. Simone Inzaghi e Deschamps danno quel tipo di continuità. Un nome a sorpresa potrebbe essere Roberto De Zerbi. Questi solo alcuni dei nomi che nelle ultime ore sono stati accostati alla panchina della Juventus dopo l'annuncio della separazione con Massimiliano Allegri.

Condividere