Ostia, donazione del sangue: venerdì al Chiostro il Blood Donor Day

Share

Un gesto generoso che non toglie nulla al donatore: il sangue si riforma infatti autonomamente all'interno del corpo. In tutti questi momenti Avis Sovracomunale Medio Varesotto garantisce la presenza di volontari del PAA (Punto Accoglienza Avis), in totale 35 persone, che si mettono a disposizione per accogliere e assistere i donatori dal momento dell'arrivo fino al momento del ristoro finale e che in 20 anni hanno prestato quasi 30.000 ore di volontariato.

Al centro della azione di Avis Sovracomunale Medio Varesotto vi è la donazione programmata in reintegro di scorte che permette di evitare sprechi e di ottimizzare le donazioni. Donazioni che assommano a un totale di 12.501 nel 2018, delle quali 1.006 sono state donazioni di plasma in aferesi. Gli IFO per la tipologia di pazienti che trattano hanno particolarmente a cuore il tema della donazione, e sono sempre in prima linea per sostenere iniziative e campagne di sensibilizzazione. Sono personalmente un donatore di sangue Avis dal 1983 e conosco l'importanza di sensibilizzare soprattutto i più giovani alla donazione.

Perugia - 'Sangue sicuro per tutti': questo lo slogan scelto dall'Oms per la Giornata mondiale del donatore di sangue ed emoderivati 2019 che, come sempre, si celebrerà il 14 giugno.

Читайте также: Inter: Agoume è a un passo

"Le trasfusioni e le terapie salvavita con i farmaci derivati del plasma sono inseriti nei Livelli essenziali di assistenza - ha ricordato ancora Grillo - ma solo grazie allo sforzo dei donatori e delle loro associazioni è possibile garantirle quotidianamente ai pazienti".

Il sistema trasfusionale in Italia conta su oltre 270 Servizi Trasfusionali ospedalieri. Dal 2017 al 2018 il numero totale di professionisti si è ridotto in 10 Regioni di 64 unità. Nei prossimi dieci anni si stima un fabbisogno di circa 500 unità di medici specialisti a causa del turnover.

"Viviamo in una situazione di sostanziale equilibrio - commenta il direttore generale del Centro nazionale sangue, Giancarlo Liumbruno - ma in alcune Regioni periodicamente è necessario ricorrere al sistema della compensazione. Per quanto riguarda la carenza di medici, che sconta anche l'assenza di una specializzazione in Medicina trasfusionale, abbiamo chiesto agli assessorati regionali alla Salute, insieme ai presidenti dei collegi dei professori di Ematologia e Patologia clinica, di aumentare la disponibilità di borse di studio per queste specialità in modo da coprire gli organici anche nei Servizi trasfusionali".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share