Anno scolastico 2019/2020, saranno 3.720 i docenti calabresi coinvolti nella mobilità

Share

Roma - Sono 3.720 i docenti della Calabria che hanno avuto esito positivo alla loro richiesta di mobilità in vista del nuovo anno scolastico, il 2019/2020.

Molti docenti sono rimasti svegli fino alla mezzanotte di oggi per poter conoscere gli esiti dei movimenti. Al fine di operare in questo senso è necessario recarsi sul sito Istanze on line, all'interno della propria pagina privata, cliccare sulla dicitura "Altri servizi" - "Mobilità in organico di diritto" e "Interroga movimento". A rendere noti i numeri è il ministero dell'Istruzione. I rientri quest'anno registrano, dunque, un +31%.

Questi ultimi si trasferiranno soprattutto dal Lazio (169 trasferimenti), dalla Lombardia (150) e dalla Puglia (90). "Una truffa che coinvolge pure i precari, i quali non possono essere immessi in ruolo su questi posti e sono costretti a ricorrere in tribunale per vedersi riconoscere lo stipendio dei mesi estivi".

SeaWatch viola divieto e punta Lampedusa
Pretendiamo rispetto - "Ci sono queste ong (Sea watch , ndr ) che decidono cosa fare e non fare, non esiste. Poi se la prende con un bersaglio classico, l'Europa: "L'Ue si fa viva solo quando c'è da batter cassa".

Meteo: in arrivo il caldo record, l'apice venerdì
Le città sul mare, come Venezia e Genova, resteranno sui 30-32°c, ma l'umidità sarà elevatissima e l'afa opprimente . Al Nord attese massime tra 30 e 36°C , al Centro attese massime tra 28 e 37°C , al Sud attese massime tra 28 e 31°C.

Mercato Juve: "Gli acquisti bianconeri sono magia". Cosa sa Casillas?
"Magia pura..." ha scritto il campione iberico, riferendosi alle trattative che coinvolgono i bianconeri e al lavoro di Fabio Paratici.

Degli oltre 5.400 trasferimenti pugliesi per il nuovo anno scolastico più di uno su tre riguarda la scuola secondaria di II grado (sono 2.105 i professori che si muoveranno).

"Anticipare i tempi della mobilità ci consente di dare prima certezze al sistema e agli insegnanti - commenta il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Marco Bussetti -". Ringrazio i nostri uffici periferici per il grande lavoro svolto per la mobilità che ci ha consentito di guadagnare un mese di tempo nel definire le cattedre del prossimo anno scolastico. A seguire i maggiori movimenti sono nella primaria (968) e nella secondaria di primo grado (875).

Sono stati pubblicati i dati relativamente alla mobilità: si tratta di 129.802 domande ricevute di cui 107.788 per mobilità territoriale e le restanti per mobilità professionale.

Share