Gesto eroico di Magnini: salva un bagnante in Sardegna

Share

L'uomo stava nuotando nel bellissimo mare di Cala Sinzias, provincia di Cagliari, e si sarebbe sforzato troppo inseguendo un materassino gonfiabile che stava per essere trasportato a largo dalle correnti. Filippo Magnini non vuole prendersi troppi meriti, ma quello che ha fatto in Sardegna vale più di una medaglia, più dei due ori nei 100 stile che ha vinto in carriera.

Filippo Magnini eroe in terra sarda.

Totti: "Futuro? Tante opportunità in Italia e in Europa. Sulla Sampdoria…"
Per me lo è stato di sicuro, non avrei mai immaginato di prendere una decisione simile, né che Gigi pensasse di tornare a Torino. Per quanto mi riguarda è ancora tutto in alto mare, può essere che non succederà niente, non lo so neanche io".

Petrachi, ds Roma: "Higuain alla Roma può fare come Batistuta"
Niente giocatori con la pancia piena, che vengono qui solo per soldi. "Innanzitutto è un onore essere qui alla Roma ". Sceglierò prima gli uomini e poi i calciatori.

Roma: accordo con il Betis per Pau Lopez
Manca l'ufficialità, ma Pau Lopez è il nuovo portiere della Roma . Nella giornata di oggi si punta a definire gli ultimi dettagli.

"Era in grande difficoltà: a un certo punto si è spaventato, si è bloccato e ha bevuto un po' d'acqua - ha raccontato lo stesso ex azzurro -". Magnini, in vacanza insieme alla fidanzata Giorgia Palmas in Sardegna, ha soccorso l'uomo che rischiava di affogare e lo ha tenuto a galla fino all'arrivo dei soccorsi. Lo sforzo si è rivelato eccessivo e gli amici hanno subito capito che serviva aiuto: urlando e sbracciandosi, hanno richiamato l'attenzione dei bagnini del Lido Tamatete, che sono scesi di corsa dalla torretta di osservazione per salire sul gommone di salvataggio e raggiungere il bagnante in difficoltà. L'ex nuotatore professionista di Pesaro, come riportato dall'Ansa, nella giornata odierna si è reso protagonista di un gran gesto, salvando la vita a un turista che ha accusato un malore mentre stava facendo un bagno.

A bordo di quella barella galleggiante improvvisata, l'uomo è stato portato a riva dove intanto era arrivato il medico e l'ambulanza che lo ha trasferito in ospedale. Lui invece si è elegantemente defilato dalla prima fila, occupata a quel punto da decine di curiosi: i familiari e tutti i presenti l'hanno poi raggiunto sotto l'ombrellone, per fargli i complimenti. "Ho fatto solo quello che dovevo", ha minimizzato l'ex nuotatore attualmente squalificato per una vicenda di doping. Una guida d'eccezione nel mondo dello showbiz per l'ex campione di nuoto.

Share